Pubblicato il

Incendia l’auto della ex: rimesso in libertà

Divieto di dimora a Tarquinia per V.B. di 43 anni arrestato dalla polizia Il gip Filocamo ha accolto la richiesta della difesa. Soddisfatto l’avvocato Pirani

Divieto di dimora a Tarquinia per V.B. di 43 anni arrestato dalla polizia Il gip Filocamo ha accolto la richiesta della difesa. Soddisfatto l’avvocato Pirani

TARQUINIA – Si è svolta giovedì presso il tribunale di Civitavecchia l’udienza di convalida dell’arresto di V.B., il 43enne che aveva dato fuoco all’auto della ex fidanzata con la quale si era lasciato da una settimana. V.B. era stato arrestato dalla polizia del Commissariato di Tarquinia per incendio e danneggiamento. In sede di convalida, il pm Pantaleo Polifemo ha chiesto la custodia cautelare in carcere. La difesa, per voce dell’avvocato Paolo Pirani ha invece avanzato la richiesta di rimessa in libertà, esponendo nel dettaglio tutte le motivazioni. Il giudice per le indagini preliminari, Francesco Filocamo ha accolto la richiesta, imponendo però al 43enne il divieto di dimora a Tarquinia. Soddisfatto l’avvocato Paolo Pirani alla luce anche della misura più restrittiva richiesta dal pm e respinta dal gip. In sede di conmvalida non è stato invece contestato il reato di stalking in un primo momento prospettatosi. Il fatto era accaduto di notte, l’uomo era stato sorpreso in strada, in via delle Rose, nell’atto di dare alle fiamme la vettura della ex, che da una settimana viveva peraltro un vero e proprio incubo. La donna, infatti, si era vista dapprima rubare l’auto poi era stata ricattata per la proprietà di una motocicletta.

ULTIME NEWS