Pubblicato il

Incidente sull'A12, muore una 18enne

La 18enne romena Andrea Bangiu, residente a Ladispoli, era all'interno di una Fiat Doblò condotta dalla madre che, per cause ancora in corso di accertamento, si è ribaltata più volte sull'asfalto, poco prima del casello di Maccarese, in direzione di Roma

La 18enne romena Andrea Bangiu, residente a Ladispoli, era all'interno di una Fiat Doblò condotta dalla madre che, per cause ancora in corso di accertamento, si è ribaltata più volte sull'asfalto, poco prima del casello di Maccarese, in direzione di Roma

LADISPOLI – Gravissimo incidente sabato sera sull’autostrada A12 Civitavecchia-Roma, poco prima del casello di Maccarese, in direzione della Capitale. Una Fiato Doblò, per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale di Ladispoli, si è ribaltata diverse volte, per poi andare a sfondare il guard-rail e terminare la sua corsa in mezzo alla vegetazione, nei pressi di una curva. Sulla vettura viaggiava una famiglia: la madre, alla guida dell’auto, e i due figli, un maschio e la ragazza, di 18 anni, Andrea Bangiu. Per lei, nonostante i tempestivi soccorsi, non c’è stato nulla da fare. E’ deceduta, infatti, all’ospeale Grassi di Ostia, dopo che i medici avevano tentato per oltre venti minuti di rianimarla. I tre, romeni, risiedono a Ladispoli: la madre della ragazza, una donna di 36 anni, si è trasferita qui da circa venti anni e, insieme al marito, hanno aperto una piccola attività commerciale. Per la donna, e il figlio, solo qualche lesione e frattura. Gli agenti della Polizia stradale sono rimasti sull’autostrada oltre due ore per verificare la presenza di ostacoli o macchie d’olio che potrebbero aver provocato l’incidente, senza però rinvenire nulla di sospetto, tranne, forse, una leggera cunetta.

ULTIME NEWS