Pubblicato il

Incidente sull'A12: muore una ventenne di Ladispoli

Intorno alle 4,15 la giovane Denise Pisano viaggiava a bordo di una Ford Ka. Ha perso il controllo dell'auto mentre stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa in comitiva. Illesa  l'amica Miriam S. di 19 anni

Intorno alle 4,15 la giovane Denise Pisano viaggiava a bordo di una Ford Ka. Ha perso il controllo dell'auto mentre stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa in comitiva. Illesa  l'amica Miriam S. di 19 anni

LADISPOLI – Un tragico incidente stradale si è verificato sull’autostrada A12 Roma-Civitavecchia. A perdere la vita è stata la ventenne Denise Pisano, residente a Ladispoli. Tutto è accaduto intorno alle 4,15: dopo un venerdì sera di festa trascorso con gli amici, in comitiva, la giovane viaggiava a bordo di una Ford Ka nera in compagnia di una sua amica, Miriam S. di 19 anni. Stava tornando a casa, ma all’altezza del chilometro 22,500 la macchina ha improvvisamente sbandato e abbandonato il manto autostradale, terminando la sua corsa addosso ad un albero. La giovane Denise, studentessa presso l’istituto superiore professionale E. Mattei di Cerveteri è morta sul colpo, mentre l’amica Miriam, anch’essa residente a Ladispoli, risulta solo lievemente ferita. Proprio la diciannovenne, uscita illesa dall’impatto, si è precipitata a chiamare i soccorsi. Non lontano dal campo dove si sono schiantate le due ragazze c’è infatti una casa: Miriam ha svegliato il proprietario, il quale, dopo avere calmato la giovane sotto choc, ha chiamato le forze dell’ordine. Immediato l’intervento della polizia stradale della città balneare che ha proceduto ai rilievi del caso. Sul posto anche l’ambulanza di Palidoro: i medici per non hanno potuto fare altro che accertare il decesso di Denise. La sua amica Miriam è stata invece prontamente medicata presso il pronto soccorso di Ladispoli. Dai primi accertamenti svolti dalla polstrada sembra che l’impatto sia stato provocato da un colpo di sonno. Ma solo dopo i risultati dell’autopsia disposta dal magistrato sarà possibile chiarire le cause dello sbandamento. Nessun’altra macchina è rimasta coinvolta nel tragico incidente. Sotto choc i familiari della giovane studentessa. Ancora da fissare invece la data dei funerali.

ULTIME NEWS