Pubblicato il

Incontro Mazzoli-Mazzola: accordo sulle priorità

TARQUINIA – Nuova tappa del tour della Provincia nelle amministrazioni locali. Stamattina è stata la volta di Tarquinia, con l’incontro tra il presidente Alessandro Mazzoli – insieme agli assessori Mario Trapè (Agricoltura), Antonio Rizzello (Lavori pubblici), Giuseppe Picchiarelli (Formazione professionale), Tolmino Piazzai (Ambiente), Fausto Furietti (Cultura), Aldo Fabbrini (Pubblica istruzione) – e il sindaco Mauro Mazzola con la giunta comunale. Dopo aver evidenziato la sinergia positiva per l’edizione 2009 del premio Tarquinia-Cardarelli, il primo cittadino ha illustrato i punti su cui intervenire. “Questo – ha detto il sindaco Mazzola – è un incontro per costruire qualcosa insieme, anche perché crediamo molto nella concertazione. Chiediamo che la Provincia entri nella Fondazione Etruria Mater come socio sostenitore e garante, un’altra priorità è che la palestra Jacopucci passi al Comune. Altri interventi che riteniamo necessari: continuare a sostenere i vigili del fuoco, incrementare il lavoro sulla formazione, una nuova sede del liceo musicale e la manutenzione delle scuole con costruzione o ampliamento di nuove aule, realizzare un marciapiede che colleghi la città con il cimitero comunale, un aiuto per la valorizzazione dei prodotti tipici e sulla raccolta differenziata, infine azioni in favore dei centri anziani”. Molte richieste che attraverso il presidente e la giunta hanno già una risposta pronta. “Tarquinia – ha risposto Mazzoli – è una delle zone più importanti della Tuscia, quindi al centro dell’azione di governo della Provincia. Per quanto riguarda i vigili del fuoco, siamo per proseguire una proficua collaborazione, affinché possano continuare a operare nelle migliori condizioni possibili in questa parte del territorio. Ci impegneremo dunque anche a portare avanti la sollecitazione nei confronti del Governo, per far sì che Tarquinia abbia una postazione fissa. Il tema della raccolta differenziata è un altro punto qualificante su cui insistere: occorre riuscire a incrementare la percentuale quanto più possibile, siamo perciò pienamente d’accordo nel lavorare insieme per raggiungere questo traguardo. Una sfida importare è quella del turismo: palazzo Gentili è stato vicino a Comune e Università agraria nella realizzazione di importanti iniziative. Sulle priorità evidenziate dunque molti obiettivi possono essere fissati”. Dall’assessore Trapè è arrivato anche l’impegno a sostenere i prodotti tipici, oltre alla conferma che entro luglio arriverà il finanziamento per la viabilità rurale. Da Picchiarelli quello a incrementare i corsi di formazione professionale – potenziando anche le aule – con l’ipotesi di legarla proprio ai prodotti tipici. Sul fronte anziani: la prossima festa provinciale si svolgerà proprio a Tarquinia. Piazzai ha quindi garantito un tavolo per affrontare il tema dei rifiuti, l’assessore Furietti ha concordato sulla proposta di far entrare l’ente di via Saffi nella fondazione, sottolineando poi i finanziamenti erogati alle associazioni culturali locali.La possibile novità per Tarquinia – su cui la Provincia sta lavorando – è invece arrivata da Fabbrini: si tratta della nascita di un istituto tecnico superiore che si occuperà della tracciabilità dei prodotti tipici, su cui palazzo Gentili ha presentato una manifestazione di interesse, e che proprio qui troverà una sede distaccata.Infine l’assessore Rizzello. Anche quest’anno verrà ripetuta la positiva esperienza delle moto d’acqua sul litorale, in collaborazione con i Vigili del fuoco. Okay anche alla realizzazione del marciapiede, a settembre inoltre la palestra Jacopucci passerà al Comune a titolo gratuito.

ULTIME NEWS