Pubblicato il

Inizia il risveglio per il giovane Yuri

JURICIVITAVECCHIA – Lenti segnali di miglioramento che danno speranza alla famiglia Capparella. I medici dell’ospedale San Filippo Neri di Roma stanno cercando infatti di svegliare pian piano il giovane Yuri, il diciannovenne che la notte tra il 27 e il 28 dicembre scorso era alla guida della Nissan Micra che ha sfondato il guard-rail sulla bretella A12/porto, schiantandosi nella strada sottostante, a via delle Vigne. Nel terribile incidente hanno perso la vita i giovanissimi civitavecchiesi Gianmarco Coccioloni, Daniele ed Indra Mercuri e Gianni Siena. I medici che stanno seguendo costantemente Yuri Capparella, come ha confermato anche l’avvocato a cui si è affidata la famiglia, Enrico Baldassari, lo stanno facendo svegliare in modo lento e graduale. Ovviamente il ragazzo non è ancora cosciente, ma sta muovendo i piccoli passi. Intanto non fa registrare novità l’indagine della procura sull’incidente.

ULTIME NEWS