Pubblicato il

Insegnante aggredita dagli studenti <br />

È accaduto nei giorni scorsi in un istituto superiore dopo un rimprovero ad alcuni ragazzi indisciplinati. Voleva chiamare la preside ma le hanno sbarrato la strada 

È accaduto nei giorni scorsi in un istituto superiore dopo un rimprovero ad alcuni ragazzi indisciplinati. Voleva chiamare la preside ma le hanno sbarrato la strada 

CIVITAVECCHIA – Che il rispetto per le insegnati sia finito da tempo, almeno tra gli studenti, è cosa risaputa: la maestra e il professore non svolgono più quella funzione di educatori a loro assegnata come crisma, più che come incarico. E lo dimostra il fatto che molte prerogative, proprie degli insegnanti, in pochi decenni hanno ceduto il posto a divieti assoluti. Per la serie ‘‘vietato vietare’’. La situazione si complica quando gli adolescenti prendono il sopravvento, diventando loro stessi pedagoghi rattoppati, in grado di condizionare o addirittura orientare le decisioni del prof. Se ci riescono con le parole, bene, altrimenti si passa al contatto fisico. Come accaduto nei giorni scorsi ad un’insegnate di un noto istituto cittadino, vittima dei suoi allievi. Quando ha tentato di reprimere i comportamenti irrequieti dei ragazzi avvertendo il preside, la classe si è divisa e alcuni giovanotti si sono schierati sulla porta come fossero soldati, pronti ad impedire il passaggio all’insegnante. Che alla fine, dopo le iniziali scaramucce è riuscita a raggiungere la presidenza, denunciando l’episodio. Per il momento non è chiaro se ci saranno risvolti giudiziari, ma è abbastanza facile rendersi conto che nella scuola qualcosa non va. E sarebbe interessante conoscere il punto di vista dei genitori.  

ULTIME NEWS