Pubblicato il

Inveisce contro i medici: denunciato

Caos stamane all'ospedale San Paolo di Civitavecchia. Bloccato dalla polizia un 48enne del posto che ha accusato i camici bianchi di impartire cure inadeguate al proprio parente ricoverato al reparto di Medicina 

Caos stamane all'ospedale San Paolo di Civitavecchia. Bloccato dalla polizia un 48enne del posto che ha accusato i camici bianchi di impartire cure inadeguate al proprio parente ricoverato al reparto di Medicina 

OSPEDALECIVITAVECCHIA – Caos in corsia, al reparto di Medicina dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Un quarantottenne del posto, di buon mattino, si è recato presso il nosocomio cittadino per far visita ad un parente ricoverato, quando, in preda ad uno scatto d’ira, ha dato origine ad un’accesa discussione inveendo contro medici ed infermieri. L’uomo ha iniziato ad accusare il personale ospedaliero di  fornire cure inadeguate al proprio caro. I toni si sono accesi particolarmente, tanto che il visitatore ha cominciato a scagliarsi contro i camici bianchi, agitandosi e attirando l’attenzione degli altri pazienti ricoverati, spaventati da quanto stava accadendo. Il personale in servizio al reparto ha quindi chiamato il 113 e in pochi minuti una pattuglia della polizia del Commissariato di Civitavecchia ha raggiunto il San Paolo. Gli uomini del vicequestore Sergio Quarantelli hanno dunque prelevato l’uomo, subito trasferito presso gli uffici del commissariato di viale della Vittoria. Per il 48enne è scattata una denuncia a piede libero con l’accusa di interruzione di pubblico servizio.

ULTIME NEWS