Pubblicato il

La comunità romena al San Paolo per festeggiare le donne

CIVITAVECCHIA – Anche quest’anno la comunità Romena Ortodossa, ha voluto festeggiare la Festa della Donna presso l’Ospedale S. Paolo di Civitavecchia donando un ramo di orchidea e portando una parola di conforto e di augurio a tutte le donne ricoverate nella struttura. La delegazione romena rappresentata dal Delegato all’Immigrazione Gheorghita Mititelu e da alcuni consiglieri della Chiesa Ortodossa, è stata accompagnata nei vari reparti dalla Presidente della Sezione Avis Nicoletta Iacomelli, dalla responsabile Unicef Pina Tarantino e dalla Delegata Usl Roberta Galletta. Oltre alle pazienti, è stato donato un piccolo fiore unito ad un grande grazie a tutto il personale femminile dell’Ospedale che quotidianamente svolge con capacità ed impegno un lavoro altamente professionale ed umanitario. Il Delegato all’Immigrazione ha espresso sincera gratitudine a tutti coloro che hanno partecipato ed al Direttore dell’Ospedale, Dott. Antonio Carbone, che ha permesso la manifestazione. Il Parroco della Chiesa Ortodossa, Dimilescu Ioan purtroppo assente, ha comunque inviato un messaggio a chi giornalmente è presente con il proprio lavoro nella struttura :” Anche cercando non troveremo mai le parole per ringraziare voi tutti che con impegno, professionalità, cortesia ed amore cristiano ogni giorno siete al fianco dell’ammalato. La vostra presenza da sicurezza al paziente ed a coloro che gli sono accanto, le vostre parole di conforto riescono a rasserenare gli animi e traghettare i cuori su lidi sicuri, a tutti voi che con sicurezza riuscite ad illuminare anche le notti più buie e dolorose vanno le nostre preghiere e la nostra riconoscenza; grazie di cuore”

ULTIME NEWS