Pubblicato il

La Regina band sfiora il colpo a Cascia

CIVITAVECCHIA – La Regina band si conferma squadra ‘‘regina’’ anche in ambito nazionale. I giovanissimi del Civitavecchia di mister Roberto Regina, dopo le belle performance nel campionato Coppa Provincia di Roma, hanno dimostrato ancora una volta di essere uno squadrone d’assalto pronto sempre a grandi imprese. Questa volta i nerazzurri si sono distinti infatti arrivando secondi al II Torneo internazionale di Roccaporena in Umbria che si è tenuto dal 10 al 13 aprile e che è stato promosso dal Cascia e dall’Arsenal. I nerazzurri, accompagnati dal tecnico Roberto Regina, dal team manager Fabio Di Marcantonio, dal presidente Luigi Vespignani, dal dg Gianni Marcoaldi e dal dirigente Mauro Mazzeo, hanno vinto ben 3 partite su 4 cedendo solo nella finale contro la squadra organizzatrice di questa manifestazione giovanile. Nel primo match hanno battuto all’inglese il Foligno con reti di Di Marcantonio e Yamani; hanno poi travolto 5-2 il Ducato Calcio Perugia con reti di Yamani, Berardozzi, Di Marcantonio, Saladini e Polistena e infine battuto per 2-0 il Rocca Priora con gol di Moscatelli e Yamani. Nella partita finale hanno invece ceduto per 3-2 ai padroni di casa del Cascia; per i pupilli di patron Vespignani doppietta di Yamani. «Il torneo organizzato dal Cascia con arbitri di Cascia ha condizionato questa finale – spiega Di Marcantonio – il direttore di gara ha convalidato il loro primo gol in fuorigioco; di contro non ci ha assegnato un rigore netto per fallo di mano ammesso anche dall’onesto allenatore della squadra avversaria. A fine match gli organizzatori comunque ci hanno fatto i complimenti. I nostri ragazzi hanno comunque ricevuto il premio più bello, cioè lo scrosciante applauso del pubblico presente, compreso quello degli avversari e delle squadre straniere che hanno partecipato al torneo». Ma le soddisfazioni non sono finite qui. Nell’ambito di questo torneo si è tenuto un altro torneo parallelo, cioè lo ‘‘Shoot Out Exibition’’, cioè una gara di ‘‘rigori in movimento’’ e in questo torneo i pupilli di patron Vespignani hanno sbaragliato tutti gli avversari classificandosi al primo posto con 30 gol segnati e solo 10 sbagliati; inoltre il portiere nerazzurro Pierpaolo Cosimi è stato il miglior estremo difensore con 21 rigori parati su un totale di 40, mentre i bomber Di Marcantonio e Tinti si sono distinti mettendo in rete 4 reti su 4 tiri effettuati. I civitavecchiesi, con grande gioia della dirigenza di via Montanucci, sono quindi tornati a casa a mani stracolme visto che sono stati l’unica squadra vincitrice di due trofei. I protagonisti di questa cavalcata vincente sono stati: Cosimi, Cherubini, Michelli, Polistena, Di Serio, Tinti, Berardozzi, Romagnoli, Moscatelli, Vespignani, Morici, Di Marcantonio, Saladini, Yamani, Biferari e Scarduelli e Scigliano.

ULTIME NEWS