Pubblicato il

La sagra della salsiccia apre i battenti a Borgo San Martino

Tre giorni di festa, il clou domenica con i “ Camaleonti in concerto”

Tre giorni di festa, il clou domenica con i “ Camaleonti in concerto”

CERVETERI – Borgo San Martino da venerdì a domenica, per tre giorni, celebra la Sagra della Salsiccia. La 32esima edizione nasce sotto il segno di grandi iniziative, rivolte a un pubblico numeroso, che conferma ogni anno la sua fedeltà. Il prodotto per eccellenza, la salsiccia, viene fatta con le carni del posto, un pregio che ha esaltato la manifestazione presa d’assalto per assaggiare questa prelibatezza. Gli organizzatori dell’associazione “ Vita Sererna”, in collaborazione con l’asd Borgo San Martino, e il patrocinio di comune e Proloco di Cerveteri hanno allestito un cartellone vivace, con molte iniziative. Si parte da oggi, serata dedicata al ballo su pista all’aperto. La giornata di sabato sarà caratterizzata dall’apertura degli stand nel pomeriggio, a seguire esibizione del minicross. Alle 19.00 elezione di Miss Borgo San Martino, spettacolo musicale nella serata. Giorno clou domenica, quando oltre alla celebrazione della messa e la processione, seguiranno giochi e una rievocazione di abiti da sposa, seguito dal raduno di auto d’epoca. Serata con il concerto dei Camaleonti, alle 21.30, ingresso gratuito. Il gruppo famoso per canzoni come “ Io per lei”, “ E’ l’ora dell’amore”, si esibirà con il meglio di un repertorio che ha infuocato negli anni sessanta. Chiusura di sagra con i tradizionali fuochi pirotecnici. Molto il lavoro svolto dagli organizzatori, tra questi l’infaticabile Quinto Romano, considerata l’anima della manifestazione. “ Stiamo facendo del nostro meglio e credo che il merito va attribuito a molte persone, volenterose che hanno a cuore questa sagra – ha detto Romano – siamo giunti alla 32edizione e con grande impegno e mole di lavoro, ci apprestiamo a confermare il successo degli anni precedenti. Abbiamo un grande pubblico che proviene dalla costa, dal lago, oltre che da Roma e provincia. E anche in questa edizione pensiamo di aumentare le presenze, di regalare una bella sagra. Siamo fiduciosi, abbastanza ottimisti, pertanto non posso fare altro che invitare la gente a partecipare e a divertirsi con noi” .

ULTIME NEWS