Pubblicato il

La vicenda della casetta rosa…

Auguro al sig. Sindaco Roberto Bacheca l’inaugurazione per l’apertura del festival del cinema che si terra alla casetta rosa i 15 luglio alle ore 12.
Purtroppo nella stessa struttura è stato perpetrata una cattiva azione nei riguardi di persone e cittadini di Santa Marinella che ospiti della stessa struttura (comunale) e autorizzati da Angelo Liberati presidente Ass. “ Pittori In Mostra” con carica istituzionale delegato alle mostre e attività artistiche e autorizzato dal Sig. Sindaco Roberto Bacheca a svolgere corsi di pittura e disegno più mostra collettiva di artisti di ogni età, affermati e allievi.
Non ho difficoltà a fare i nomi delle persone che sono state offese- insieme al sottoscritto- e che simpaticamente erano scritte su stelle affisse sulla ringhiera della –casetta rosa- e che tolte e gettate sul marciapiede il 10 luglio 2009: Federica Bianchi,Fiorella Bianchi, Simonetta Correani,Laura Rossi, Paola Fenice, Amati Maria,Paola Taffuri, Debora Rivelli, Grillo Natascia,Lucrezia e Eleonora Magli, Amalia Sequino, Vittorio Sposetti, Yudi Morales , Angelo Liberati, questi i nome oltraggiati da un gesto irresponsabile di una persona la quale dovrebbe tutelare quello che viene dall’arte e dalla buona volontà del fare e pertanto dico … si vergogni Giuseppe Galletti il quale in sostituzione di queste meravigliose persone ha dato posto a un gruppo di venditori di quadri capeggiati . Chi sono le persone ospitate da Liberati alla casetta rosa, una nonna che espone le sue opere, la nipotina di 5 anni che felice di aver fatto in un compensato un cavalluccio- che Manzu gli invidierebbe, la signora Sposetti che ha visto le opere del marito- che non cè piu- esposte in un luogo dove Vittorio il marito è ricordato nel modo giusto, la Grillo bambina di 11 anni che copia con grande maestria il ritratto di Lady Sheffield, pittore Gaisborough, Yudi Morales,, Laura Rossi, Paola Taffuri, paesaggio di Venezia di Monet dando alla loro opera il senso e la pennellata dell’impressionismo, La Debora Rivelli – oltre che essere brava per proprio conto- ritrae un personaggio femminile del Giorgione, Lucrezia Magli un ritratto femminile di Verneel , Eleonora Magli un gattino della pittrice Paola Fenice, Amati Maria fa il mezzo punto, la Correani Simonetta fà opere su damigiane e tavole assemblando conchiglie di mare, Amalia Sequino spenditi paesaggi, ospite autorevole con una sua splendita opera Ilaria Pergolesi .Dopo i fatti recenti non è stato possibile ospitare – per una personale l’artista Signora Gisella Farinini affermatissima pittrice di livello internazionale ed anche la pittrice e scultrice Pariggi Selina e anche SYmona Colino, che avrebbero dato notorietà internazionale –nell’arte alla nostra cittadina-.è questo il mio compito, come delegato alle attività artistiche e mostre, no parole ,pettegolezzi, raccomandazioni, appuntamenti dal Sindaco, pressioni ingiustificate, perdita di tempo. Si è vero il Sig. Sindaco mi ha invitato per un colloquio, grazie ma quello che c’è da dire sono parole quelle sopra sono i fatti e quello che conta, grazie sig. Sindaco, si fidi di me e lasci da parte i cialtroni che tentano di confondergli le idee. Lei è serio e onesto e sa fare il suo lavoro, lo faccia fare pure a chi come Lei è serio e onesto.

In questo momento alle ore 21.40 leggo che la conferenza stampa del festival è stata spostata all’hotel Delle Palme al Lungomare Marconi allora devo pensare….
Altra considerazione; la mostra alla casetta rosa si apre dalle 20 alle 24, sono orari questi che non si sposano nè con la cultura ne con l’arte.
Angelo Liberati

Santa Marinella 14 luglio 2009

ULTIME NEWS