Pubblicato il

Ladispoli ricorda Giuseppe Gabellini

LADISPOLI – Sabato 8 maggio Ladispoli ricorderà la figura di Giuseppe Gabellini intitolandogli i giardini di piazza Domitilla. Nato a Rimini il 22 marzo 1912 Gabellini fu un giovanissimo lavoratore e, prima di arrivare a Ladispoli, passò gli anni della sua giovinezza in Emilia Romagna dove tra il 1943 ed il 1945 aderì alle fazioni partigiane. Gabellini, partigiano decorato con Croce al Merito di Guerra, fu un sindacalista e scomparve tragicamente il 7 maggio 1999. Si distinse per il coraggio in numerose azioni di rappresaglia nei confronti dei nazifascisti che operavano nella linea gotica ed ottenne due importanti riconoscimenti: una medaglia d’oro rilasciatagli dal Comune di Rimini negli anni ’60, e la Croce di Guerra al valore militare come comandante partigiano. “Quest’anno – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – in occasione dell’anniversario della morte, Ladispoli ha voluto dedicare alla sua memoria uno dei luoghi a lui più cari. Nel quartiere dove viveva ancora oggi tutti lo ricordano come un amministratore onesto e capace, appassionato alla città che aveva scelto insieme alla sua famiglia”. “La commissione Toponomastica – ha detto il delegato alla toponomastica, Marco Di Marzio – ha voluto ricordare questa eroica e straordinaria persona, accettando la proposta formulata dal consigliere comunale e capogruppo Pd, Roberto Battillocchi”. La cerimonia di intitolazione avrà inizio alle ore 11,30.

ULTIME NEWS