Pubblicato il

Ladispoli, Zingaretti partecipa alla posa della prima pietra dell'alberghiero

LADISPOLI – “Questa struttura non sarà solo una scuola, ma uno strumento di coesione sociale e di sviluppo del territorio. Sarà uno spazio aperto alla citta’”. Cosi’ il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, e’ intervenuto alla cerimonia per la posa della ‘prima pietra’ dell’Istituto scolastico polifunzionale di via Mario Sironi. Per terminare i lavori nel dicembre 2010, la Giunta provinciale investira’ nove milioni di euro. Con i lavori del primo stralcio da sei milioni, di cui 4,5 finanziati dalla Provincia e 1,5 dalla Regione, verranno realizzati un volume didattico destinato a sede dell’Istituto alberghiero (18 aule, due laboratori di cucina e due per attivita’ di servizio, due per attivita’ di ricevimento, un laboratorio di informatica uno linguistico, uno per la pasticceria e uno per i drink), un volume per lo svolgimento delle attivita’ sportive (pista di atletica da 100 metri, pista per il salto in lungo e piazzola per il salto in alto e lancio del peso) e uno per l’informazione e le attivita’ parascolastiche. E’ previsto inoltre un atrio per la biblioteca. “Per evitare che Roma diventi una megalopoli – ha aggiunto Zingaretti – bisogna aggredire la crescita demografica dei comuni limitrofi alla Capitale, costruendo servizi, scuole, universita’, biblioteche e non solo case. Per portare a termine le opere pubbliche, gli amministratori devono essere presenti sul territorio. Infatti tornero’ qui per controllare che gli impegni di oggi siano rispettati. Annuncio inoltre – ha concluso – che la Provincia proprietaria dell’attuale sede del istituto alberghiero di Ladispoli, cedera’ la struttura al Comune affinche’ diventi un albergo che pero’ si impegni a offrire stage di formazione ai ragazzi”. Alla cerimonia hanno partecipato inoltre l’assessore provinciale alle politiche della Scuola, Paola Rita Stella e il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta.

ULTIME NEWS