Pubblicato il

L'allevatore di lumache, Stefano Sforzini, protagonista a "I soliti ignoti"

ALLUMIERE – Qualche giorno fa in Tv, e precisamente nel gioco quiz “I soliti ignoti´´ di Rai uno, presentato da Fabrizio Frizzi, ha avuto gli onori della cronaca un allumierasco doc, ossia Stefano Sforzini il quale ha particolarmente impressionato tutti per la sua originale attività. Sforzini infatti dal 2003 è un allevatore di lumache e il suo allevamento “Carpe diem´´ sui Monti della Tolfa è ormai diventato famoso in tutt´Italia anche perché perfino su You Tube si parla di lui. “Ho iniziato quest´attività in un momento difficile della mia vita – ha spiegato Sforzini – ero in cassa integrazione e con due figli da mantenere la situazione non era rosea. Ho creato così questo piccolo salvadanaio che mi ha messo al riparo da eventuali incidenti di percorso. L´attività va abbastanza bene e sono soddisfatto e spesso vengono a visitare il nostro allevamento molti bambini e tante persone”. In questo periodo poi Sforzini è tutto preso a collaborare con la contrada Sant´Antonio per organizzare la “Sagra della lumaca´´, durante la quale verranno effettuati gemellaggi con altre città in cui si tiene questa sagra, ossia con ii paesi di Graffignano (Viterbo) e Cantalupo di Bevagna (Perugia). Durante la kermesse delal contrada Sant´Antonio ci sarà spazio per un incontro-dibattito molto interessante su queste amate lumache, vera leccornia per i tanti golosi amanti di questo tradizionale piatto. Tra gli illustri opsiti che parleranno c´è molta attesa per l´intervento del presidente dell´associazione nazionale allevatori di lumache, ossia Giovanni Anagnini. Ma non finisce qui: sempre legata a questa tregiorni si terrà il concorso fotografico a cura dell´associazione fotografica “Clik´´ sul regno della lumaca e lo scenario da cui si sta prendendo sputno è proprio l´allevamento collinare che Sforzii ha messo a disposizione dei fotografi.

ULTIME NEWS