Pubblicato il

«A breve riapriremo il parco giochi gratuito»

S. MARINELLA. Il sindaco Roberto Bacheca interviene all’indomani del sequestro penale dell’area Intanto i cittadini hanno avviato una raccolta di firme per protestare contro la chiusura

S. MARINELLA. Il sindaco Roberto Bacheca interviene all’indomani del sequestro penale dell’area Intanto i cittadini hanno avviato una raccolta di firme per protestare contro la chiusura

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Il primo cittadino, interviene in prima persona, per chiarire la vicenda relativa alla chiusura del parco giochi dell’Orto Botanico. Dopo che i vigili hanno apposto i sigilli alla struttura comunale, Bacheca è subito sceso in campo per comunicare di voler risolvere il problema con una conferenza dei servizi e tutti i capi uffici comunali. Al sindaco, peraltro, sono giunte diverse proteste da parte dei cittadini per la chiusura del parco pubblico. «Innanzi tutto – afferma Bacheca – voglio ringraziare di cuore tutti quei residenti che, spontaneamente, stanno raccogliendo firme per la riapertura del parco, segno che il nostro operato è ben apprezzato dalla cittadinanza. La nostra è una città turistica, ed è per questo che abbiamo voluto sistemare un parco in precedenza chiuso e invaso dalle erbacce, trasformandolo in un servizio per i residenti e i villeggianti, ma evidentemente c’è qualcuno a cui questo non piace». «Abbiamo avuto numerosi attestati di stima, ed in questo momento è la cosa che più ci conforta e gratifica. Questa mattina (ieri ndr.) – aggiunge il Sindaco – ho avuto un incontro in Municipio con tutti i dirigenti comunali che stanno lavorando sulla vicenda. Già tra qualche giorno sarà possibile intraprendere un percorso che possa garantire la riapertura del parco attraverso un accordo di programma con la Pro Loco, con l’istallazione di giochi gratuiti e l’organizzazione di eventi, in attesa di tutte le autorizzazioni contestate». «Un altro doveroso ringraziamento – conclude ironicamente Bacheca – lo rivolgo ai consiglieri di minoranza. Molti cittadini hanno apprezzato questa dimostrazione d’affetto per la città, per cui li invito a continuare in questo modo la loro abietta campagna politica di opposizione». Sulla vicenda intervengono anche alcuni cittadini. «E’ incredibile come in questa città – afferma la signora Liliana D’Adda – non si riesca mai a fare nulla di positivo, ma si riesca solo a distruggere e criticare il lavoro degli altri. Il parco è un’ottima iniziativa per noi genitori e per i nostri figli che hanno finalmente un luogo dove giocare in sicurezza e tranquillità. Spero riapra presto». «Ci auguriamo – asserisce la signora Maria Pia Bresciani presidente del comitato via Ortigara – che il parco riapra al più presto, perché si tratta di una lodevole proposta».

ULTIME NEWS