Pubblicato il

«Ci opporremo al sequestro delle carte di circolazione»

La filt cgil conferma la volontà di adire le vie legali

La filt cgil conferma la volontà di adire le vie legali

BUSCIVITAVECCHIA – Ricorreranno alle vie legali i lavoratori di Etm. Lo ha annunciato la segretaria della Filt Cgil Luciana Ceppolino che l’altra sera, alla sede del sindacato, ha incotrato gli iscritti insieme all’avvocato Sergio Moretti per discutere della vicenda alla luce dell’ultima inchiesta della Guardia di Finanza relativa al servizio ‘‘a chiamata diretta’’. Inchiesta che ha portatao al ritiro di quattro carte di circolazione «tra cui – ha spiegato Ceppolino – anche quella per la navetta a servizio del mercato. A pagare, insomma, è l’utenza e soprattutto sono i lavoratori». La segretaria della Filt ha ricordato che gli operatori multati svolgevano l’attività incriminata in base ad un preciso ordine di servizio, e ora si trovano a dover anche pagare. «Anche se l’azienda avrebbe dimostrato la disponibilità a farsi carico delle multe – ha aggiunto l’avvocato Moretti – noi vogliamo tutelare al massimo i lavoratori. Stiamo raccogliendo tutti i documenti per presentare al più presto un’istanza di opposizione al sequestro delle carte di circolazione».

ULTIME NEWS