Pubblicato il

«Consigliera circoscrizionale assunta all’Etm»

La Uil-Fpl prende di mira l’amministratore unico Alessio Romagnuolo e invoca l’intervento della Corte dei Conti. Critiche al Sindaco dopo il rimpasto: «Non si riesce a capire chi è il nuovo assessore ai Trasporti». Immediata la replica al sindacato: «È una mia collaboratrice da anni, non percepisce alcun compenso»

La Uil-Fpl prende di mira l’amministratore unico Alessio Romagnuolo e invoca l’intervento della Corte dei Conti. Critiche al Sindaco dopo il rimpasto: «Non si riesce a capire chi è il nuovo assessore ai Trasporti». Immediata la replica al sindacato: «È una mia collaboratrice da anni, non percepisce alcun compenso»

CIVITAVECCHIA – La Uil-Fpl attacca il nuovo amministratore unico di Etm, Alessio Romagnuolo, che secondo il sindacato avrebbe assunto presso la partecipata del Comune una consigliera circoscrizionale con un contratto di collaborazione a progetto per un periodo di tre mesi senza rispettare l’articolo 18 della legge 133 sul reclutamento del personale delle società pubbliche. «È opportuno rammentare che Etm nell’anno 2009 ha chiuso il bilancio consuntivo con una perdita di circa 800mila euro – sottolineano le parti sociali – e un capitale sociale insufficiente a coprire il debito. In merito all’assunzione della consigliera circoscrizionale – si legge in una nota – siamo pronti ad adire Corte dei Conti e Autorità Giudiziaria». La Uil-Fpl interviene anche sull’attribuzione delle deleghe assessorili: «Non si riesce a capire chi è il nuovo assessore ai Trasporti – riferisce – in quanto nel decreto firmato dal Sindaco è riportato che la gestione dei contratti delle partecipate è demandata all’assessore al Bilancio, mentre il piano dei trasporti,  che non ha nessuna omogeneità con il commercio, è di competenza dell’assessore al Commercio. Inoltre – dichiara il sindacato – qualche dipendente in pensione continua ad interessarsi in via informale delle licenze sul noleggio con conducente della società Etm».
Immediata la replica di Alessio Romagnuolo alle affermazioni della Uil Fpl: «Si tratta di una mia collaboratrice che sta con me gratuitamente e non percepisce alcun compenso – ha dichiarato l’amministratore unico di Etm – ha i requisiti professionali e morali per darmi una mano in questa avventura, tra l’altro è da sempre nel mio staff. Sicuramente – ha proseguito Romagnuolo – ho rotto le uova nel paniere a qualcuno; la nuova gestione spaventa a cominciare dal taglio delle spese attuato nei primi 20 giorni».

ULTIME NEWS