Pubblicato il

&laquo;Contraddittorie le dichiarazioni di Moscherini&raquo;&nbsp;<br />&nbsp;

Multisala. Freedom suggerisce al Sindaco di individuare un terreno urbanisticamente adatto e di predisporre un bando. Attig: «Dal primo cittadino i soliti annunci, come quando tirò in ballo la Warner Bros di cui non abbiamo visto neanche l’ombra». Duro anche il coordinamento di Sinistra, Ecologia e Libertà. «Dopo tre anni una città allo sbando, priva di uno straccio di identità»

Multisala. Freedom suggerisce al Sindaco di individuare un terreno urbanisticamente adatto e di predisporre un bando. Attig: «Dal primo cittadino i soliti annunci, come quando tirò in ballo la Warner Bros di cui non abbiamo visto neanche l’ombra». Duro anche il coordinamento di Sinistra, Ecologia e Libertà. «Dopo tre anni una città allo sbando, priva di uno straccio di identità»

CIVITAVECCHIA – Pur condividendo l’idea della realizzazione del cinema multisala, Freedom interviene chiedendo dove verrà realizzata l’opera e indica come contraddittorie le dichiarazioni del sindaco Moscherini. «Non capiamo – ha spiegato il coordinatore politico Fabiana Attig – come fa un sindaco ad affermare prima che entro Natale sarà pronto il multisala e, pochi secondi dopo, asserire che però forse serve una variante urbanistica sul terreno individuato, e che se fosse proprio necessario occorrerà che il privato individui un altro terreno comunale. O il provvedimento è già pronto e quindi i lavori possono partire da subito per terminare entro la fine dell’anno, oppure si fa il solito annuncio ben sapendo che non vi è nulla di definito. Ci sembra di tornare a qualche anno fa, quando Moscherini annunciava che il super cinema sarebbe stato realizzato direttamente dalla Warner Bros, di cui non abbiamo più visto neanche l’ombra». Secondo Attig non esiste alcuna programmazione «e si continua – ha aggiunto – a prendere in giro la gente distruggendo così l’immagine del Pdl come partito. Se proprio Moscherini, per una volta, ha intenzione di realizzare qualcosa di concreto per la città deve individuare lui un terreno urbanisticamente adatto a realizzazioni di cinema o multisale, fare un bando di evidenza pubblica per coinvolgere tutti i privati che possono essere interessati e adottare gli eventuali atti in consiglio comunale. Non vorremmo che si verificasse un altro caso casermette, con Moscherini che aveva promesso che entro la fine del 2008 sarebbero stati consegnati i nuovi alloggi agli occupanti. È passato quasi un anno e mezzo, nel silenzio generale, e non si è fatto più nulla, se non mandare in cassa integrazione tutti gli operai dell’Italcementi». E sulla questione è intervenuto anche il coordinamento locale di Sinistra Ecologia e Libertà che parla di annunci spot del sindaco Moscherini. «E’ da tre anni – spiegano – che assistiamo ad un’interminabile serie di promesse ed annunci di proporzioni faraoniche e dichiarazioni di intento. I risultati prodotti dall’attuale amministrazione sono sotto gli occhi di tutti e descrivono una città allo sbando, priva di uno straccio di identità».

ULTIME NEWS