Pubblicato il

«Degrado e incuria al parco dei Tulipani»

Santa Marinella. Nuove segnalazioni dei cittadini in merito allo stato di abbandono delle aree verdi della Perla Risale a febbraio scorso l’annuncio dell’amministrazione comunale del restyling dell’area, ma dei lavori non c’è traccia Il Comune spiega che occorre attendere il passaggio di consegne nella giunta regionale e l’ok ai lavori del nuovo assessore

Santa Marinella. Nuove segnalazioni dei cittadini in merito allo stato di abbandono delle aree verdi della Perla Risale a febbraio scorso l’annuncio dell’amministrazione comunale del restyling dell’area, ma dei lavori non c’è traccia Il Comune spiega che occorre attendere il passaggio di consegne nella giunta regionale e l’ok ai lavori del nuovo assessore

di ALESSANDRO D’ALESSIO

SANTA MARINELLA – Degrado nei parchi, giungono nuove segnalazioni da parte dei cittadini. Oggi è la volta del giardino pubblico di via dei Tulipani. Il parco, piuttosto grande, situato nel rione Fiori e che dispone anche di un campetto di calcio e un ‘‘anfiteatro’’, versa in stato di abbandono da decenni, con erbacce, rifiuti sparsi ovunque, scritte vandaliche e giostre per bambini letteralmente pericolanti. Risale a febbraio scorso l’annuncio da parte dell’amministrazione comunale del restyling dell’area, facente parte del progetto ‘‘Punti verdi di qualità’’, ma ad oggi, dei lavori non c’è ancora traccia. «Potrebbe essere un vero punto di ritrovo per bambini e anziani del quartiere – affermano alcuni residenti – ma purtroppo, allo stato attuale è letteralmente inagibile, oltre ad essere pericoloso per i nostri figli». «Qua – afferma ironicamente una mamma – il degrado è tale che anche il punteruolo rosso si rifiuta di venire ad appestare le palme». Da parte sua, l’amministrazione comunale, che ha approvato il progetto esecutivo di restauro, è in attesa dell’avvio dei lavori. Stando a quando si apprende, si dovrà attendere il passaggio di consegne tra la vecchia e la nuova giunta regionale e l’approvazione dei finanziamenti pregressi da parte del nuovo assessore ai Lavori Pubblici. Il progetto approvato, prevede la dotazione dei nuovi giochi per bambini, nuova pavimentazione, alberature, illuminazione pubblica ed elementi di arredo urbano. Prevista nel progetto anche la concessione in gestione a privati tramite apposito bando pubblico. Il costo complessivo dell’opera si aggira attorno ai 320 mila euro, dei quali 200 mila finanziati dalla Regione Lazio, relativamente alla legge 1 di riqualificazione del litorale laziale. Ma i cittadini attendono e nel frattempo, anche a causa della stagione primaverile e dell’accrescere delle erbacce, il degrado aumenta.

ULTIME NEWS