Pubblicato il

«Faremo una nuova rotatoria in 28 giorni»

Il sindaco sfida il centrosinistra con la realizzazione della rotatoria che sorgerà tra corso Centocelle e via Buonarroti. Poi rilancia il progetto della Cittadella della Danza.L’assessore Zappacosta: «Prosegue la copertura della trincea. Entro l’anno inizieremo con l’ arredo urbano nel tratto davanti al Pincio»

Il sindaco sfida il centrosinistra con la realizzazione della rotatoria che sorgerà tra corso Centocelle e via Buonarroti. Poi rilancia il progetto della Cittadella della Danza.L’assessore Zappacosta: «Prosegue la copertura della trincea. Entro l’anno inizieremo con l’ arredo urbano nel tratto davanti al Pincio»

di MATTEO MARINARO

CIVITAVECCHIA – «Le opere che sta portando avanti questa amministrazione non sono una serie di ‘‘cerotti’’ con i quali stiamo ‘‘rattoppando’’ ciò che andava ristrutturato nella città. Ma sono ciascuno un pezzo del grande progetto di riqualificazione della città che al termine del nostro mandato offrirà ai civitavecchiesi una città più bella e vivibile». Così il sindaco Moscherini ha salutato ieri mattina la conferenza stampa di presentazione dei lavori che inizieranno lunedì prossimo per la costruzione di una nuova rotatoria nei pressi del negozio di scarpe ‘‘La Moderna’’. Un manufatto che, come ha spiegato l’assessore Zappacosta illustrando il progetto, verrà costruito all’incrocio tra tre vie: Corso Centocelle, via Risorgimento e via Buonarroti. «Un’opera questa – ha proseguito il numero uno dei lavori pubblici – che completa il grande progetto della copertura della trincea ferroviaria, opera sulla quale abbiamo lavorato molto tra mille difficoltà, riuscendo tra l’altro a chiudere il contenzioso ad esempio con il negozio di fiori che dal 2003 si è concluso nel 2007». Durante la mattinata è stato proiettato un video dimostrativo realizzato dalla PublicomConsulting di Massimiliano Magrì (visibile su Youtube): si tratta di un report dei lavori svolti dall’assessorato ai lavori pubblici dal 2007 ad oggi, in particolare l’iter degli interventi effettuati nei 3 tratti di trincea ferroviaria realizzati. «Con la realizzazione di questa rotatoria – ha concluso il sindaco Moscherini – completiamo i lavori principali di questi 15.000 metri quadrati di spazio che sono tornati alla città. Un’opera costata solo 2,5 milioni di euro che non sono tanti. Basti pensare che in passato altre amministrazioni hanno speso il doppio per riqualificare o costruire lunghezze irrisorie». La EdilSerena sarà l’impresa che realizzerà la rotatoria impiegando circa 38 giorni. Ma Moscherini ha chiesto proprio durante la conferenza stampa di ieri all’assessore Zappacosta di ridurre i tempi e portare a termine i lavori in 28 giorni. «Tempi brevi – ha dichiarato il sindaco – per dimostrare al centrosinistra, visto ciò che cominano contro le ‘‘casette’’ e la variante termale, l’efficienza di questa amministrazione». Nella giornata di ieri si sono inoltre concluse altre 3 gare di appalto per altrettante rotatorie che sorgeranno in Largo Monsignor D’Ardia, in viale Togliatti (incrocio con viale Baccelli) e in viale Adige.

“Con questa serie di opere – ha concluso Moscherini – si conclude il grande progetto di riqualificazione dall’accesso sud della città fino al ponte delle Quattro Porte. Una serie di interventi meravigliosi mai fatti da nessuna amministrazione. È un lavoro in progress, continuo e costante. A breve provvederemo anche all’apertura di un raccordo stradale che congiungerà il nuovo parcheggio del Bricchetto a viale Guido Baccelli, in PROGETTOmodo che sarà facilitato l’ingresso e l’uscita”. La mattinata si è conclusa con la presentazione da parte del sindaco di una nuova strutturache a  breve verrà ufficializzata alla città. “Entro il primo semestre del 2010 – ha aggiunto Moscherini – presenterò ai civitavecchiesi il progetto della Cittadella della Danza. Una realtà che nascerà all’interno dei manufatti presenti nell’attuale parcheggio a pagamento di Etm in zona Bricchetto. Sposteremo i parcheggi e i fabbricati verranno riqualificati con grandi vetri. Costruiremo un teatro pe le esibizioni in modo che tutte le associazioni cittadine avranno il loro luogo dove poter fare le proprie attività. È un’idea che ha già riscosso grande successo nella capitale perchè è una novità assoluta”.

Moscherini infine ha aggiunto che sempre nell’area del grande parcheggio del Bricchetto nascerà una nuovo plesso scolastico omnicomprensivo che cambierà e migliorerà nell’efficienza il sistema scolastico comunale.

ULTIME NEWS