Pubblicato il

«Gli abitanti della Bianca sono contrari al Pdz»

Allumiere. Il consigliere di ‘‘Allumiere nel cuore’’, Umberto di Pietrantonio, replica al sindaco Battilocchio Per l’esponente dell’opposizione «non c’è nulla da chiarire rispetto alla nitidezza degli atti. Il piano di zona è illegittimo e la maggioranza delle famiglie ha espresso disapprovazione»

Allumiere. Il consigliere di ‘‘Allumiere nel cuore’’, Umberto di Pietrantonio, replica al sindaco Battilocchio Per l’esponente dell’opposizione «non c’è nulla da chiarire rispetto alla nitidezza degli atti. Il piano di zona è illegittimo e la maggioranza delle famiglie ha espresso disapprovazione»

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Dura replica del consigliere di ‘‘Allumiere nel cuore’’, Umberto di Pietrantonio che ha mal digerito le dichiarazioni del sindaco Augusto Battilocchio riguardanti i Pdz di La Bianca. «Ecco un’ulteriore prova dell’arrogante modo di fare del nostro sindaco poiché sottende l’assoluta preclusione di un ripensamento della questione, in una pseudo seduta pubblica, da tenersi il 28 dicembre quando la maggior parte della gente è fuori casa per lavoro – ha spiegato Di Pietrantonio – è lecito domandarsi se gli amministratori hanno capito o se intendono volutamente non capire che la collettività della frazione di La Bianca è fortemente contraria al Pdz adottato poiché illegittimo, arbitrario, illogico, irrazionale, contrario agli effettivi interessi generali della collettività, fonte di irreparabile pregiudizio ambientale, così come ampiamente e specificamente rappresentato nelle osservazioni e nelle opposizioni presentate alla delibera di adozione del PdZ. La maggioranza delle famiglie della frazione ha formalmente espresso tale contrarietà sottoscrivendo i predetti atti. Tale contrarietà sarà manifestata anche dopo il ‘‘non chiarimento’’ che emergerà dalla seduta pubblica, perché non c’è nulla da chiarire rispetto alla nitidezza dei documenti adottati e di quelli prodotti con le osservazione e le opposizioni alla delibera stessa. Spiace constatare che il mio invito per un confronto pubblico sulla questione non ha avuto ancora alcun riscontro. Il 28 io e i contrari ci saremo e ribadiremo quello che la maggior parte dei residenti hanno già sottoscritto e che l’amministrazione non vuole comprendere».

ULTIME NEWS