Pubblicato il

«I lavoratori Ri.Rei devono essere ascoltati»

Santa Severa. La Cgil Fp annuncia un sit-in per domanipomeriggio sotto la sede del centro Boggi I consiglieri comunali d’opposizione chiedono un incontro urgente con Montino

Santa Severa. La Cgil Fp annuncia un sit-in per domanipomeriggio sotto la sede del centro Boggi I consiglieri comunali d’opposizione chiedono un incontro urgente con Montino

S. MARINELLA – Anche la politica cittadina prende coscienza della grave situazione dei dipendenti Ri.Rei. Il sindaco, in questi giorni di occupazione del centro per disabili ex Anni Verdi, ora gestito dal consorzio, ha preferito non intervenire, e finora non si era registrato neppure l’intervento dei consiglieri di minoranza. «Volevamo evitare – spiegano dall’opposizione i consiglieri comunali – passerelle di politici o l’emotività mediatica del giorno. Abbiamo cercato di capire e osservare l’evoluzione dei fatti, ci siamo mossi con i nostri contatti politici. Poiché dopo 5 giorni non si intravedono risultati significativi, esprimendo la nostra ferma preoccupazione e dichiarandoci ancora una volta dalla parte dei lavoratori e delle famiglie, oggi pomeriggio abbiamo spedito una lettera dai toni piuttosto decisi all’assessore Montino. Chiediamo all’assessore un incontro urgente e la sua posizione netta sulla questione, priva di ulteriori rinvii o ambiguità». «Deve farci capire – proseguono dalla minoranza – se i rappresentanti regionali intendono stare dalla parte dei lavoratori senza stipendio, dei malati e delle loro famiglie, oppure dalla parte del consorzio Ri.Rei. Il tempo delle mezze misure è scaduto. D’altra parte chiediamo ufficialmente al sindaco Bacheca che fine ha fatto l’ipotesi, votata all’unanimità, di un’assise unica dei consigli comunali del comprensorio da tenersi in Regione per dibattere il problema dei centri Ri. Rei. e in particolare quello di Santa Severa. Sull’argomento non abbiamo sentito da parte del sindaco in questi giorni nessun intervento». Il tempo delle mezze misure, come dicono dall’opposizione, sarà anche finito, ma una lettera a Montino difficilmente, data la gravità della situazione sarà sufficiente a risolvere le cose. Intanto, dal Pdl arriva la solidarietà ai lavoratori da parte di Francesco Aracri. «Esprimo la mia solidarietà a tutti loro che così dignitosamente si trovano a lottare per la difesa dei propri diritti e alle loro famiglie, che non dimentichiamoci soffrono con loro, pagano per loro’’. «La protesta – aggiunge Aracri – ha riportato al centro dell’attenzione un problema che durante il periodo delle ferie e delle vacanze non deve essere dimenticato e posto ai margini del dibattito politico. Voglio garantire loro che sarà mio impegno sostenere il fondamentale diritto al lavoro perchè il loro Natale sia una festa di speranza e non di pessimismo».Intanto dai sindacati, Cgil funzione pubblica, arriva la condanna: «A quasi una settimana di distanza dall’occupazione del centro per disabili di santa severa gestito dalla Ri.rei è preoccupante come ancora non si sia presa una decisione (o almeno tentato) per porre fine alla protesta». La Cgil chiede ancora una volta di riunire il tavolo regionale e le organizzazioni sindacali per una soluzione definitiva e annuncia che domani pomeriggio sarà al fianco dei lavoratori per una protesta che si terrà sotto la struttura Boggi dalle 14,30 alle 17,30.

ULTIME NEWS