Pubblicato il

«Il cementificio è pericoloso per la salute»

Fare Verde interviene sul progetto previsto nella zona industriale

Fare Verde interviene sul progetto previsto nella zona industriale

TARQUINIA – Il cementificio che dovrà sorgere nella zona industriale continua a suscitare reazioni negative. L’associazione ambientalista Fare Verde non ha dubbi: «Porterà altro inquinamento e non darà i posti di lavoro promessi». «Il nostro territorio – dice Fare Verde – già colpito duramente dalle emissioni inquinanti della centrale di Montalto e di quella riconvertita a carbone di Civitavecchia, adesso avrà un nuovo impianto: il cementificio che si vuole realizzare nella nuova area industriale di Tarquinia. La classe politica locale non è in grado di difendere la salute dei cittadini, accetta supinamente impianti di questo genere e pensa solo a introitare nelle casse comunali i soldi delle compensazioni economiche elargiti dall’Enel. Per far digerire l’ennesimo ‘‘schiaffo’’ alla salute, si sbandiera che nel cementificio troveranno lavoro tante persone. A Montalto si è consentito 3 anni fa di impiantare una struttura del genere, furono promessi 120 posti di lavoro ma ci lavorano appena in 15».

ULTIME NEWS