Pubblicato il

«Il permesso a costruire a piazza XXIV Maggio è illegittimo e va immediatamente revocato»

Nuova denuncia del segretario dei Repubblicani Europei

Nuova denuncia del segretario dei Repubblicani Europei

EXCIVITAVECCHIA – Da qualche giorno è in corso la demolizione della palazzina ex Enel di piazza XXIV Maggio ed è il segretario dei Repubblicani Europei Vincenzo Monteduro a definire il permesso a costruire rilasciato dal Pincio lo scorso 11 giugno ‘‘illegittimo’’. Tanto da chiederne la revoca. «Il progetto – ha spiegato – prevede la costruzione di una palazzina che non rispetta le norme urbanistiche. Essendo nel centro storico dovrebbe essere di quattro piani, con il primo non inferiore a 6 metri e senza interruzione di soppalchi o solai intermedi che il progetto invece prevede a 3.50 metri, con il soppalco adibito a parcheggio. Inoltre, trattandosi di una struttura distante meno di 30 metri dalle rotaie della ferrovia e affacciandosi sulla tricea, avrebbe dovuto ricevere un’autorizzazione in deroga, con apposito parere rilasciato da Rfi».

ULTIME NEWS