Pubblicato il

«Incidente a disabile: il traferimento al San Paolo solo in via precauzionale»

S. Marinella. La Unisan replica ai genitori: «Dichiarazioni false e strumentali»

S. Marinella. La Unisan replica ai genitori: «Dichiarazioni false e strumentali»

SANTA MARINELLA – Ri.Rei PD, in qualità di ente gestore del centro ‘‘Alessandro Boggi’’ di Santa Severa interviene per fare delle precisazioni in merito all’incidente di un disabile ospite del centro di Santa Severa, segnalato da alcuni genitori. L’incidente, verificatosi il 22, e non il 23 come sostenuto dall’associazione genitori utenti disabili, sarebbe stato comunque sotto controllo. «I responsabili della struttura – scrive in una nota la Unisan – riferiscono infatti che il giorno 22 agosto un utente, in linea con la propria patologia, ha mostrato i sintomi di un attacco epilettico, aggravato da una leggera dispnea». «Soccorso prontamente dal medico di turno, la dottoressa Papa – prosegue la Unisan – è stato trasferito all’ospedale San Paolo di Civitavecchia in via precauzionale, dove è rimasto in osservazione fino al lunedì successivo, 24 agosto, quando ha fatto ritorno in struttura accompagnato dal padre». «L’assenza di personale medico in struttura – scrive ancora la Unisan nella nota – e la scarsità di operatori, così come il prolungamento della degenza dell’utente, riferiti da alcuni genitori a varie testate locali, risultano quindi essere notizie false, strumentalmente confezionate per altri fini».

ULTIME NEWS