Pubblicato il

«Io non sono Pinocchio ma del partito del fare: i porticcioli offriranno posti di lavoro alla città»

Il sindaco replica agli attacchi e rilancia i progetti alla Frasca e allo scalo Matteuzzi

Il sindaco replica agli attacchi e rilancia i progetti alla Frasca e allo scalo Matteuzzi

CIVITAVECCHIA – «Io sono per il ‘‘partito del fare’’, e questa amministrazione comunale ha il compito e il dovere di portare tutto a compimento seguendo la vocazione naturale del territorio, ma soprattutto non mi definisco ‘‘Pinocchio’’». Parole categoriche quelle del sindaco Moscherini, che indugia e ci tiene a sottolineare i suoi sforzi per poter realizzare i progetti per porticcioli turistici di Civitavecchia. Uno di questi è la banchina 26 dove dovrebbe essere creata il ‘‘Marine Yatching’’, che il primo cittadino definisce: «Il futuro della città, il più antico e il più moderno del mondo e sarà soprattutto lavoro stabile per i giovani». Tuttavia il Sindaco informa, che la realizzazione non potrà partire finché non si concluderà la valutazione dell’impatto ambientale del porto. Il secondo nella lista dei porticcioli «da fare» è quello di Scalo Matteuzzi, che tuttavia è in stanby, visto che i i due privati proprietari della zona, devono trovare un accordo. Infine quello della Frasca, dove il Sindaco ha già le idee chiare da tempo, e afferma che però c’è il solito ostruzionismo da parte «‘‘del partito del no’’, e di chi pensa piccolo piccolo, e non produce posti di lavoro».
M.D.A.

ULTIME NEWS