Pubblicato il

«Porticciolo, l’ampliamento in grave ritardo»

Santa Marinella. Antonio D’Amelio, titolare della Porto Romano, attacca il sindaco Bacheca «Sono tre mesi che tutto è fermo. Persiste l’immobilismo dell’amministrazione»

Santa Marinella. Antonio D’Amelio, titolare della Porto Romano, attacca il sindaco Bacheca «Sono tre mesi che tutto è fermo. Persiste l’immobilismo dell’amministrazione»

SANTA MARINELLA – Porto Odescalchi: Antonio D’Amelio, titolare della Porto Romano scrive un lungo ‘‘j’accuse’’ al sindaco Bacheca. Oggetto della polemica, gli atti relativi all’ampliamento del porticciolo, secondo D’Amelio, in grave ritardo. «Lo scorso 17 luglio – scrive D’Amelio – la sua giunta ha deliberato di incaricare l’avvocato Izzo per esaminare la convenzione urbanistica e l’accordo di collaborazione, concordati nei contenuti e depositati da questa società ad ottobre 2008. Da detto incarico sono trascorsi tre mesi e nonostante i solleciti verbali ci duole dover constatare come persista il vostro immobilismo che, con mal celata disinvoltura, disattende non solo le aspettative nostre e di molti operatori cittadini, ma anche il vostro programma elettorale». «Le giustificazioni da voi addotte in merito – incalza Antonio D’Amelio – ci appaiono fumose e dilatorie; pertanto siamo a richiedervi un cronoprogramma scritto che ci aiuti a ricreare quel rapporto iniziale di collaborazione e fiducia inizialmente riposta quando porterete a conoscenza della società Porto Romano la convenzione urbanistica con le relative osservazioni del vostro legale». «Qualora la società accetti – prosegue D’Amelio – quando gli atti verranno presentati in consiglio comunale per l’approvazione del progetto? E qualora la nostra richiesta non sarà evasa e le richieste si discosteranno da quelle già concordate, saremmo costretti a riattivare tutte quelle procedure che I’ordinamento mette a disposizione del cittadino contro un’amministrazione omissiva». «Evadere – conclude il presidente – le legittime aspettative nel rispetto delle procedure di legge e perseguire gli interessi della collettività tutta contribuirebbe a conferire al Comune di Santa Marinella, che lei rappresenta, lustro e rispetto». (A.D.A.)

ULTIME NEWS