Pubblicato il

«Questo regolamento edilizio è una svolta storica»

L’assessore all’urbanistica Mauro Nunzi fa il punto sul nuovo strumento messo a punto dal Pincio. «Spazzate via in un solo colpo le disposizioni regolamentari emanate a macchia di leopardo negli ultimi 25 anni»

L’assessore all’urbanistica Mauro Nunzi fa il punto sul nuovo strumento messo a punto dal Pincio. «Spazzate via in un solo colpo le disposizioni regolamentari emanate a macchia di leopardo negli ultimi 25 anni»

CIVITAVECCHIA – «Il nuovo regolamento edilizio è un punto di svolta storico per tutta la città». Così interviene l’assessore all’Urbanistica, Mauro Nunzi, il quale descrive l’importanza che riveste il nuovo regolamento comunale: «Con l’adozione del nuovo Regolamento Edilizio, avvenuta nel dicembre scorso, sono state gettate le basi per una nuova era nel campo dell’edilizia. Il regolamento – sostiene Nunzi – serve soprattutto a fare chiarezza in un settore nevralgico per l’economia cittadina. Un documento di fondamentale importanza sia per i cittadini e le proprie case e sia per gli operatori del settore. Con tale documento sono state spazzate via in un solo colpo tutte quelle disposizioni regolamentari emanate negli ultimi 25 anni dal consiglio comunale e dai dirigenti che, a macchia di leopardo, avevano cercato di porre rimedio al sistematico superamento del vecchio regolamento del ‘62 che, in molti casi, più che fare chiarezza aveva ingenerato interpretazioni distorte della normativa. Con il Testo Unico dell’Edilizia del 2001, l’adozione da parte del Comune di un nuovo Regolamento Edilizio era divenuta un obbligo di legge. Questa amministrazione ha colmato, quindi, una lacuna vecchia di 48 anni. Il Regolamento costituisce un fondamento per tutti gli interventi di trasformazione edilizia nel territorio comunale. Un documento che non va interpretato ma applicato in modo univoco”. Nunzi descrive dunque le azioni che l’assessorato all’Urbanistica sta mettendo in campo per recepire al meglio le disposizioni del Regolamento». «Da alcuni giorni – sostiene Nunzi – il Regolamento è sotto costante osservazione dell’assessorato e nei prossimi giorni si svolgeranno riunioni interne dedicate a sviscerare gli aspetti più delicati del documento. Ciò, sia per una corretta applicazione dello stesso e sia per dare esaustive spiegazioni ai tecnici, ai cittadini ed agli operatori del settore. Prossimamente verrà indetto un formale incontro con i professionisti locali per avviare un confronto costruttivo sul tema». Il Regolamento farà il paio anche con i due regolamenti su dehors e decoro urbano. «Sono orgoglioso per aver apposto il mio nome su un documento di così straordinaria importanza – conclude Nunzi – e ringrazio l’ex dirigente al Servizio Edilizia Federico Balsani, per l’impegno profuso nel mettere a punto il testo definitivo approvato».

ULTIME NEWS