Pubblicato il

«Scorretto negare gli atti sulla variante»

Progetto Termale. Il consigliere provinciale del Movimento per la Sinistra Gino De Paolis bacchetta Esterino Montino «Spero che l’assessore regionale all’Urbanistica abbia i suoi buoni motivi, altrimenti ne pagherà le conseguenze politicamente» Ribadisce l’importanza di favorire l’occupazione locale in fase di realizzazione, auspicando una soluzione circa il ricorso della Mastrofini Srl

Progetto Termale. Il consigliere provinciale del Movimento per la Sinistra Gino De Paolis bacchetta Esterino Montino «Spero che l’assessore regionale all’Urbanistica abbia i suoi buoni motivi, altrimenti ne pagherà le conseguenze politicamente» Ribadisce l’importanza di favorire l’occupazione locale in fase di realizzazione, auspicando una soluzione circa il ricorso della Mastrofini Srl

CIVITAVECCHIA – Anche in Provincia la sinistra prende le distanze dalla linea assunta dall’assessore regionale all’Urbanistica, Esterino Montino, in merito alla realizzazione delle terme di Civitavecchia. Dopo le dichiarazioni di quattro esponenti di maggioranza che in Regione hanno di fatto spaccato il Partito democratico, questa volta interviene il consigliere provinciale del Movimento per la Sinistra, Gino De Paolis, descrivendo una situazione complicata risalente agli anni passati. «Se quello che dice Moscherini è vero, trovo scorretto l’ostruzionismo relativo all’accesso agli atti. La trasparenza è fondamentale». De Paolis ribadisce che occorre salvaguardare la proprietà pubblica, pur riconoscendo il grave danno al quale il Comune di Civitavecchia è esposto parlando del ricorso della Mastrofini Srl. «Mi auguro che Montino abbia le sue ragioniGINO – ha dichiarato – se così non dovesse essere ne pagherà le conseguenze politicamente». Sottolinea quindi l’importanza di favorire, attraverso il processo di realizzazione delle terme, l’occupazione locale: «Lo sviluppo inoltre deve essere eco-compatibile». Gino De Paolis infine giustifica l’enfasi che interessa il processo di realizzazione delle terme, aggiungendo: «Sarebbe però opportuno battersi il petto anche riguardo alla realizzazione degli alloggi popolari a Torre d’Orlando».

ULTIME NEWS