Pubblicato il

«Spero che il Procuratore agisca contro Monteduro»

Alvaro Balloni replica alla denuncia presentata dall’esponente dei Repubblicani europei sull’ex Palazzina Enel Il consigliere provinciale preannuncia una querela: «Sono stato diffamato e calunniato senza alcuna ragione, la commissione Urbanistica che io presiedo non ha nulla a che vedere con una determina dirigenziale»

Alvaro Balloni replica alla denuncia presentata dall’esponente dei Repubblicani europei sull’ex Palazzina Enel Il consigliere provinciale preannuncia una querela: «Sono stato diffamato e calunniato senza alcuna ragione, la commissione Urbanistica che io presiedo non ha nulla a che vedere con una determina dirigenziale»

CIVITAVECCHIA – Puntuale la replica di Alvaro Balloni (Polo Civico – Italia dei Valori) all’indomani della denuncia presentata dall’esponente dei Repubblicani europei, Vincenzo Monteduro, riguardante la palazzina ex Enel di Piazza XXIV Maggio per la quale è iniziata l’opera di demolizione. Monteduro ha chiesto alla magistratura di fare piena luce sui fatti, chiamando in causa oltre al sindaco, al dirigente del settore Urbanistica e all’assessore competente, anche il consigliere provinciale in qualità di presidente della commissione Urbanistica del Pincio. «Rimango esterrefatto – ha dichiarato Balloni – in questo modo Monteduro dimostra ancora una volta di non sapere di cosa sta parlando. Una determina del dirigente – ha aggiunto – non ha nulla a che vedere con il consiglio comunale e neppure con la commissione da me presieduta, per questo motivo querelerò Monteduro, chiedendo alla magistratura di prendere provvedimenti». Alvaro Balloni si è quindi rivolto al Procuratore capo Gianfranco Amendola: «Lo invito pubblicamente a fare chiarezza così come ha fatto per via Pinelli, ritengo di essere una persona limpida, onesta e trasparente, anche per questoALVARO non tollererò ulteriori prese di posizione nei miei confronti da parte di Monteduro; sono stato ingiustamente diffamato e calunniato, ora spero che la magistratura decida di intervenire». Balloni reputa la denuncia presentata da Monteduro un attacco personale: «Se i magistrati fossero intervenuti nei confronti di chi mi diffama e mi calunnia ingiustamente quando ho presentato il mio primo esposto, forse non saremmo arrivati a questo punto. Adesso ne faccio un caso personale – ha concluso il consigliere del Polo Civico – Italia dei Valori – le parole di Monteduro ritengo vadano esaminate dai giudici anche quando il personaggio non si limita a descrivere delle ipotetiche situazioni di illegalità, arrivando a chiamare in causa chi non ha nulla a che vedere con le sue uscite».

ULTIME NEWS