Pubblicato il

«Sulla spiaggia comunale la maggioranza arrogante»

S. MARINELLA. Massimiliano Fronti attacca Bacheca sulla decisione di indire il bando prima del consiglio

S. MARINELLA. Massimiliano Fronti attacca Bacheca sulla decisione di indire il bando prima del consiglio

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Il capogruppo dell’Udc Massimiliano Fronti, attacca la maggioranza sulla scelta fatta di indire il bando di gara per l’assegnazione della spiaggia comunale, prima di aver portato questa questione in consiglio comunale. “Una grande occasione persa dal Sindaco Bacheca per fare veramente qualcosa di innovativo per la città – dice Fronti – non si capisce infatti perché a novembre il Sindaco fosse favorevole all’ingresso gratuito alla spiaggia Perla del Tirreno, ed oggi invece vota contro alla mozione presentata a suo tempo quando lui stesso propose che venisse fatta una commissione per discutere della proposta presentata. Il fatto è, che Bacheca, non si è mai degnato di venire in una commissione da lui voluta e forse pressato da alcuni della sua maggioranza, è stato costretto a rivedere la sua posizione. Come nei più classici dei ribaltoni, la maggioranza, afferma che la commissione voluta dal Sindaco non conta nulla. Allora mi chiedo, perché si sono persi quattro mesi per dire no ad una mozione che poteva essere votata a novembre dedicando quindi più tempo a fare un bando il più articolato e completo possibile? Ma la cosa ancor più grave – afferma il politico – è stato il modo con cui si è maturata la decisione. Infatti prima della votazione della mozione in consiglio comunale, la giunta ha approvato il bando di gara per la gestione dello stabilimento balneare, dimostrando ancora una volta la propria arroganza e il non rispetto delle istituzioni. Tutto mi sarei aspettato tranne un comportamento del genere da chi, si mette la mano sul petto quando viene suonato l’inno nazionale e poi si fa gioco delle istituzioni. Vorrei ricordare che lo sgarbo non è stato fatto solo a chi siede tra i banchi del Consiglio Comunale, sia di maggioranza che di minoranza, ma è stato fatto verso quello che tutti i consiglieri, Sindaco compreso, rappresentano, verso tutti quei cittadini (più di mille) che hanno aderito alla raccolta di firme e a tutti quei giovani che hanno sollecitato più volte questa proposta. Non capisco tutta la polemica ed il nervosismo dimostrato dal consigliere Romitelli e dall’assessore Grimaldi, durante il mio intervento in Consiglio Comunale. Da un Sindaco e da dei consiglieri giovani – conclude Fronti – ci si aspetta più slancio e lungimiranza, ma se si è ostaggio di pochi che tirano le fila della maggioranza e se si è attaccati alla propria poltrona, allora si continueranno a perdere occasioni importanti per la nostra città. Resta la soddisfazione, comunque, di aver portato al centro del dibattito cittadino una questione molto sentita ed aver indotto questa maggioranza ad inserire nel bando per la gestione dello stabilimento balneare lo sconto del 50% sull’ingresso per i residenti e di riservarsi cinque giornate per l’organizzazione di eventi da parte dell’amministrazione comunale”.

ULTIME NEWS