Pubblicato il

«Sulla vertenza porto chiediamo chiarezza»

S. Marinella. All’incontro organizzatodall’associazione ‘‘Il mare nostro’’ tanti interrogativi sull’attuale situazione del molo Odescalchi Al centro del dibattito il contenuto della convenzione urbanistica e i nuovi accordi tra società e amministrazione. Il sindaco Bacheca: «Nei prossimi mesi risolveremo l’annoso problema»

S. Marinella. All’incontro organizzatodall’associazione ‘‘Il mare nostro’’ tanti interrogativi sull’attuale situazione del molo Odescalchi Al centro del dibattito il contenuto della convenzione urbanistica e i nuovi accordi tra società e amministrazione. Il sindaco Bacheca: «Nei prossimi mesi risolveremo l’annoso problema»

SANTA MARINELLA – L’associazione dei diportisti cittadini ‘‘Il Mare Nostro’’ ha organizzato un’assemblea pubblica per conoscere l’attuale situazione del porto Odescalchi. In particolare, i diportisti hanno chiesto ad amministrazione comunale e società Porto Romano a che punto sia l’iter riguardante i lavori di ristrutturazione ed ampliamento del porto turistico e peschereccio, chiedendo al tempo stesso garanzie per le attività delle associazioni nautiche storicamente presenti nell’area portuale. Altre delucidazioni in merito alla situazione relativa al rispetto del blocco delle tariffe per tutti gli utenti ed alla riserva dei posti barca per i residenti a seguito della determinazione delle graduatorie per l’assegnazione. Ma sicuramente, l’argomento centrale è stato il contenuto della convenzione urbanistica e dei nuovi accordi di collaborazione tra l’amministrazione e la società. «L’amministrazione comunale – spiegano da ‘‘Il Mare Nostro’’ – ha illustrato in passato ai nostri rappresentanti quelle che sono le linee guida ed i contenuti irrinunciabili da recepire nella convenzione urbanistica e nel nuovo accordo di collaborazione con la concessionaria, atti entrambi in via di preparazione, fornendoci i documenti ufficiali già presentati. Rilevata, tuttavia, la mancanza di ogni pubblica iniziativa di informazione sullo stato della ‘‘vertenza porto’’, riteniamo doveroso richiedere un preciso e completo rendiconto su alcuni essenziali aspetti della stessa che direttamente riguardano gli interessi dei nostri associati, come strumento di informazione generale ed occasione per avere dal Comune e dalla concessionaria illustrazione delle loro rispettive posizioni. Chiediamo, che Comune o società Porto Romano forniscano notizie sullo stato delle trattative per la convenzione urbanistica e sullo stato del procedimento della conferenza dei servizi», Rassicurazioni sono giunte da parte del sindaco Roberto Bacheca. «Abbiamo già concordato – ha affermato Bacheca – l’individuazione di un esperto in materia che affronti tutti gli aspetti legali della convenzione urbanistica. Tra 2-3 mesi si risolverà un problema irrisolto per anni». (A.D.A.)

ULTIME NEWS