Pubblicato il

«Un dolore che trova conforto nella fede»

Solidarietà dai genitori delle vittime della strada

Solidarietà dai genitori delle vittime della strada

TOLFA – Parole di conforto per queste due famiglie sono state espresse da Nella, la mamma di William e Valentino, i due fratelli che persero la vita sulla Mediana, a Civitavecchia il 13 giugno del 2008, schiantandosi contro un muro: «Io posso capire i genitori di questi ragazzi: non ci sono parole. Dico solo che si deve stare vicini a loro». Vicini alle famiglie Bocci e Ferrante anche Alessandra e Guido, i genitori di Daniele Mercuri e Gianmarco Coccioloni, i due giovani che a dicembre del 2008 sono precipitati con l’auto dalla bretella Civitavecchia-Orte: «Ci siamo passati e sappiamo bene cosa stanno provando. E’ passato un anno e due mesi e ancora stiamo cercando di uscire dal nostro dolore. Vogliamo che sappiano che siamo molto vicini a loro, preghiamo per loro e li esortiamo a farsi coraggio e a trovare conforto nella fede». « Con gli incidenti stiamo perdendo tanti giovani – ha spiegato il papà di Nicola, un giovane santamarinellese morto sull’Aurelia – sono vicino a queste famiglie e dico loro che sono certo che tutti questi nostri figli sono angeli che in cielo stanno continuando a fare caciara e sono sempre vicini a noi».

ULTIME NEWS