Pubblicato il

“Geoparco della Tuscia”, al via il concorso per le scuole

Progetto per la valorizzazione del territorio

Progetto per la valorizzazione del territorio

L’assessorato all’Ambiente della Provincia di Viterbo promuove per l’anno scolastico 2009/2010 il concorso scolastico “Geoparco della Tuscia: Una terra leggendaria”, rivolto alle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado della Provincia di Viterbo. Il concorso è gratuito e prevede l’ideazione di una fiaba, di un racconto e di un video, relativi al progetto. Il Geoparco della Tuscia è un progetto innovativo che mira a valorizzare le risorse geologiche del territorio viste, non solo come bene ambientale, ma anche come bene culturale e quindi come valore da tutelare. “Il paesaggio naturale in cui viviamo – dice l’assessore all’Ambiente Tolmino Piazzai – può offrirci, non solo la possibilità di vivere in modo diverso e certamente migliore, ma anche una miriade di spunti di riflessione riguardanti il nostro passato, presente e futuro. La Tuscia, che ancora sembra resistere al disastroso sviluppo metropolitano, è un luogo che tramanda, nel mistero dei suoi laghi, caldere, rocce ed avallamenti, antiche leggende e storie affidate alla memoria sempre più labile delle vecchie generazioni”. Il concorso vuole favorire la diffusione di una nuova cultura ed una diversa modalità di rapportarsi con l’ambiente. Il concorso è finalizzato all’elaborazione di opere letterarie e multimediali che potranno essere utilizzate come strumento educativo, di riflessione e di analisi delle tematiche ambientali. Il concorso è suddiviso in tre sezioni a seconda del grado di istruzione. Per le scuole primarie e secondarie di primo grado si prevede la partecipazione collettiva: ogni classe dovrà consegnare un solo elaborato. Per gli studenti delle scuole primarie il bando “Una provincia da fiaba” invita all’elaborazione di una fiaba avente ad oggetto le peculiarità del territorio; il bando destinato alle classi delle scuole secondarie di I grado “Tra mito e leggenda”, richiede invece di redigere un racconto, frutto di un’accurata ricerca, meglio ancora se accompagnata da una testimonianza. Il bando “Occhio al Geoparco!” prevede invece partecipazione individuale degli alunni frequentanti le scuole secondarie di II grado e nominerà vincitori i 3 migliori video,di una durata massima di 15 minuti, che rappresenteranno uno scorcio delle bellezze naturalistiche del nostro territorio. I bandi di concorso scadono il 1 marzo 2010; entro tale data gli elaborati dovranno essere stati consegnati presso la sede della Provincia di Viterbo. La premiazione si terrà venerdì 12 marzo 2010. Per ogni sezione una commissione, nominata appositamente, sceglierà i 3 elaborati che vinceranno i premi messi in palio tra cui kit geologici ma anche lavagna interattiva, netbook e giochi educativi per pc.

ULTIME NEWS