Pubblicato il

“Lavori in corso” al Ladislao Polifestival

LADISPOLI – Sul palco del Ladislao Polifestival arrivano i “Lavori in corso” di Filippo Giardina. Martedì 21 luglio con inizio alle ore 21,30 uno spettacolo da non perdere, inserito nel cartellone estivo realizzato dall’assessorato alla Cultura, turismo e spettacolo, che ironizza sui vizi e le virtù degli italiani attraverso una riflessione su tutto quello che è cambiato negli anni. In “Lavori in corso” Filippo Giardina tratterà dei rapporti tra uomini e donne, alla dilagante intromissione della televisione nella vita quotidiana non trascurando riferimenti all’attualità politica e culturale italiana. Il biglietto d’ingresso è di 5 euro. Mercoledì 22 luglio, invece, sul palco dell’area archeologica di via Rapallo sarà di scena il jazz con Pietro Lussu Trio. Pietro Lussu è uno dei più interessanti ed attivi pianisti italiani e la sua intensa attività da side-man lo ha visto affiancare personaggi di rilievo del jazz italiano come Rosario Giuliani e Nicola Conte. Uno dei suoi ultimi lavori discografici, con il trio LTC, è uscito per l’etichetta finlandese Ricki-Tick ed in Giappone ha vinto il premio della rivista ADLIB (super-cool-magazine) come miglior disco da club del 2007. A questa sua intensa attività nelle collaborazioni Lussu ha recentemente affiancato il suo primo progetto da leader che lo vede autore e arrangiatore di brani molto interessanti dal sound originale e moderno. Ad affiancarlo in questo progetto c’è la ritmica formata da Vincenzo Florio contrabbassista romano già molto noto all’ambiente per le numerose collaborazioni con musicisti del calibro di Steve Grossman, Jeremy Pelt, Jim Rotondi, David Binney, Eddie Henderson e Marco Valeri uno dei batteristi giovani più richiesti in Italia. Il trio ha già registrato un lavoro in studio di prossima pubblicazione. Oltre ai brani originali il repertorio prevede la rivisitazione di brani di grandi pianisti della storia del jazz ed alcuni standard della canzone americana suonati con un gusto ed un sound moderno ma sempre molto attento alla tradizione jazzistica. Lo spettacolo inizierà alle ore 21,30 ed è ad ingresso libero.

ULTIME NEWS