Pubblicato il

“Mensa, con i genitori un incontro proficuo”

LADISPOLI – “L’incontro con i genitori si è svolto in un clima di grande spirito collaborativo ed è stato un momento in cui l’Amministrazione ha raccolto suggerimenti costruttivi per migliorare la qualità del servizio”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha commentato la riunione che si è svolta questa mattina in aula consiliare con alcuni genitori degli alunni delle scuole medie, elementari e materne della città balneare che usufruiscono del servizio mensa. All’incontro erano presenti oltre al primo cittadino, l’assessore al bilancio Giovanni Crimaldi, il direttore dell’area centro sud della Cir, Alberto Nardino, la responsabile del Centro Pasti di Ladispoli, Nicoletta De Gennaro, il responsabile Ufficio qualità e sicurezza della Cir, Gianluca Papa, la dirigente comunale del settore scuola, Simonetta Conti e l’addetta al controllo mensa, Carmela Capasso. “Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi – ha proseguito Paliotta – era indispensabile un chiarimento ed un confronto con i genitori dei ragazzi e dei bambini che usufruiscono della mensa. Dalle prime analisi effettuate risulta che quanto trovato nei broccoli che, vogliamo ribadire, non sono finiti assolutamente sulla tavola degli utenti, erano dei piccoli moscerini della verdura sfuggiti al lavaggio che è automatizzato. Purtroppo la presenza dei moscerini non è stata riscontrata neppure dagli addetti alla mensa durante la cottura. Fermo restando che la verdura e la frutta utilizzati dalla mensa di Ladispoli sono biologici, un fatto di questo genere non deve assolutamente accadere tanto che la Cir, che ha in gestione il servizio mensa, ha adottato delle misure disciplinari e formative nei confronti dei dipendenti che si sono occupati della realizzazione di questo contorno. La Cir ha anche sanzionato il fornitore della verdura in questione per la non conformità del prodotto”. “Fermo restando il fatto – ha continuato Paliotta – che saranno rafforzati i controlli, è stata anche immediatamente convocata la Commissione mensa che da una parte dovrà vagliare i suggerimenti arrivati dai genitori sulla composizione del menù e dall’altra dovrà valutare la sostituzione di verdure, come i broccoli, con altre a foglia larga che non presentano difficoltà al lavaggio automatizzato. Comunque vogliamo tranquillizzare tutti i genitori: non abbasseremo la guardia soprattutto quando si tratta della salute dei più piccoli”. “Al vaglio della Commissione mensa – ha detto l’assessore al bilancio, Giovanni Crimaldi – porteremo la bozza definitiva del questionario di riscontro di gradimento della refezione scolastica. Il documento, che dopo l’approvazione della Commissione verrà inviato alle scuole che usufruiscono della servizio mensa, è rivolto ai dirigenti, agli insegnati, agli alunni delle scuole medie, delle elementari e della materna che dovranno esprimere, rispondendo ad un apposito questionario, il loro gradimento sul servizio e sul cibo erogato. Per rendere possibile la compilazione anche da parte dei più piccini è stata predisposta una scheda particolare con degli smile e delle casette. Tutto questo lavoro servirà alla Commissione, che comprende rappresentanti degli insegnanti, dei genitori e dell’amministrazione comunale della Asl e della Cir, per capire le eventuali criticità della mensa e, quindi, migliorarne il servizio”.

ULTIME NEWS