Pubblicato il

Le mie disavventure con la Edilputzu

Il sottoscritto Bernardino Fiorentini dopo aver ascoltato l’intervista dell’ing Pietro Rinaldi ed aver letto gli articoli sulla cronaca di Civitavecchia del Messaggero e sul giornale telematico Trc giornale desidera raccontare in maniera molto stringata quanto segue:

1° episodio : Nel 1986 vendetti alla ditta Edilputzu un terreno e la concessione edilizia per costruire un palazzo. Nel 1986 acquistai in contanti due locali, ancora da costruire, dalla ditta Edilputzu che me li consegnò nel 1988. La Edilputzu per costruire il palazzo ottenne un mutuo dalla banca che accese a garanzia un’ipoteca sull’intero stabile da edificare compresi i miei locali già saldati !!. Da quel momento inizia una storia simile a quella dell’ing Rinaldi in quanto la Edilputzu non pagò più le rate del mutuo dei due locali e la banca iniziò le pratiche per il recupero degli importi non corrisposti dalla Edilputzu più interessi, spese etc…… Nel corso degli anni il credito vantato dal Monte dei Paschi fu ceduto ad altri istituti di credito ed oggi è nelle mani di un privato con cui sto cercando di raggiungere un accordo per evitare che i due locali, pagati nel 1986 in contanti alla Edilputzu, vengano messi all’asta.

2° episodio : Nel 1993 il tribunale di Civitavecchia condannò la Edilputzu a rifondermi un importo abbastanza rilevante per tutti i danni procuratimi. La Edilputzu mi chiese una riduzione dell’importo sentenziato dal giudice del tribunale e io per chiudere la vicenda, gli accordai la riduzione richiesta; la Edilputzu pagò solo una parte di quell’importo e poi decise di non pagarmi più !! Non ho voluto menzionare appositamente l’importo che la spett.le Edilputzu mi deve ma vi assicuro è una somma molto rilevante. Penso che non ci sia altro da aggiungere!!!

>Bernardino Fiorentini

ULTIME NEWS