Pubblicato il

Le volontarie non vedono i guai del canile

piaggeria per garantirsi l’accesso alla struttura: arrivano a minimizzare il combattimento tra due pitbull. Qualcosa si muove: arrivano i vaccini. Ma il loro ingresso è autorizzato?

piaggeria per garantirsi l’accesso alla struttura: arrivano a minimizzare il combattimento tra due pitbull. Qualcosa si muove: arrivano i vaccini. Ma il loro ingresso è autorizzato?

CIVITAVECCHIA – In arrivo i vaccini e il materiale per la disinfestazione, mentre il nuovo direttore sanitario è già all’opera. Qualcosa si muove al canile, dopo gli articoli de la Provincia che denunciavano lo stato di degrado della struttura. Mai detto che gli animali muoiono di fame (altrimenti sarebbe difficile giustificare i 37mila euro stanziati per il mangime), mai detto che gli operai e le volontarie operano permettendo i combattimenti tra cani (altrimenti gli stessi articoli li avremmo trasmessi alla Procura della Repubblica). Mai tirate in ballo le volontarie, anche perché la gestione della struttura non compete certamente a loro. Intervenire quindi a mezzo stampa per strombazzare un ‘‘tutto va ben madama la Marchesa’’ appare un tantino pretestuoso. Come se quell’altissimo rischio biologico riportato in un documento ufficiale fosse solo carta igienica. Come se quella che ora due volontarie definiscono una ‘‘zuffa tra cani dovuta a disattenzione … si dice’’ non avesse compromesso lo stato di salute di due animali ai quali sono stati applicati numerosi punti di sutura. Un maldestro tentativo di garantirsi l’accesso alla struttura, quello di due volontarie e lo si capisce da una frase rilasciata ad un’emittente televisiva locale: «Rivolgiamo un appello al rispetto reciproco, perché quando un’associazione di volontariato viene messa alla porta c’è da temere. Quando viene concesso l’accesso in realtà non è un lager». Ecco in base a cosa viene stabilito il benessere degli animali, alla possibilità di accesso alla struttura. Qualcosa non quadra: a che titolo due volontarie dicono di indagare sulla rissa tra pitbull? Con quale contratto accedono e consentono l’accesso alla struttura? Cosa accadrebbe nel caso in cui rimanessero ferite per qualunque ragione? La verità è che ci vuole ben altro per testimoniare un comportamento efficiente da parte degli operai preposti alla pulizia del canile. Elogiare il personale quando le cose non vanno certamente bene o peggio nascondere le lacune della struttura, può anche favorire l’accesso alle volontarie in un assurdo gioco fatto di piaggeria, ma di certo non aiuta i cani a stare meglio. 

ULTIME NEWS