Pubblicato il

Lesioni, condannato Pietro Aurino

CIVITAVECCHIA – Condanna a sette mesi, con sospensione della pena, per il 33enne Pietro Aurino, già in carcere per altri reati, accusato questa volta di aver aggredito ed investito il 14 aprile di tre anni fa, con la propria auto, una vigilessa che lo aveva appena multato all’uscita del porto: deve rispondere di lesioni volontarie, minacce a pubblico ufficiale ed omissione di soccorso. Si è chiuso questa mattina, infatti, il processo a suo carico, con il giudice che ha disposto anche un risarcimento danni di 12 mila euro più il rimborso delle spese processuali pari a circa 2800 euro. Soddisfatti gli avvocati Patrizia Bisozzi del foro cittadino e Remigio Sicilia di Viterbo, legali della vigilessa, che si era costitutita parte civile.

ULTIME NEWS