Pubblicato il

Lotta all'erosione anche sul versante del Vaccina

LADISPOLI – Si è svolta venerdì 12 marzo la Conferenza di servizi sui progetti per le barriere antierosione, progetti finanziati dall’Assessorato Regionale all’ambiente per un totale di 8 milioni. Una parte del finanziamento è stato già utilizzato per la realizzazione di 7 barriere, ultima delle quali quella che ha messo in sicurezza Torre Flavia. Nella Conferenza dei servizi sono stati esaminati i progetti previsti per il tratto che va dallo sbocco del Vaccina, a Porto Pidocchio fino alla palude di Torre Flavia. Alla riunione il Comune era rappresentato dal Vice Sindaco Pierini, dal Delegato al demanio e all’arenile Garau, dal Delegato all’igiene ambientale Esigibili e dal Dirigente dell’ufficio tecnico Architetto Mencarelli. Oltre al Comune, alla Conferenza erano presenti la Capitaneria di Porto di Civitavecchia, l’Ufficio delle dogane, l’Assessorato Provinciale all’ambiente ed il Genio civile per il Ministero dei Lavori pubblici. “Nella riunione – ha detto il sindaco Paliotta – sono stati esaminati i progetti da realizzare ed è stata valutata la possibilità di apportare alcune modifiche: si è valutato di progettare anche una difesa dall’erosione dalla palude di Torre Flavia e l’opportunità di realizzare un braccio di protezione a levante della foce del Sanguinara”. La Conferenza si è aggiornata al 12 maggio ed in questo periodo il Comune darà incarico di realizzare anche il Sistema di Inserimento Paesaggistico. “Negli ultimi due anni l’erosione ha provocato gravi danni al nostro litorale- ha continuato il Sindaco Crescenzo Paliotta – siamo soddisfatti dell’esito della Conferenza di servizi perché ci sembra che sia stata intrapresa, in collaborazione tra tutti gli Enti, la strada giusta per dare protezione alle parti più a rischio della nostra costa.”

ULTIME NEWS