Pubblicato il

L’addetto al trenino per protesta sale su una gru all’interno del porto

Convinto a scendere dal sindaco Moscherini, è stato portato via dalla Polizia di frontiera

Convinto a scendere dal sindaco Moscherini, è stato portato via dalla Polizia di frontiera

PORTOCIVITAVECCHIA – Momenti concitati questo pomeriggio al porto, quando la polizia e i mezzi di soccorso sono stati allertati dalla vigilanza dello scalo, dopo che uno degli addetti del trenino turistico, recentemente oggetto di attenzioni da parte della polizia (per via di alcune irregolarità nelle autorizzazioni rilasciate dal Comune, ndr) è salito su una gru alta circa 30 metri alla banchina 14, in segno di protesta. Rimasto ormai senza lavoro, dopo che il libretto di circolazione del trenino è stato sequestrato, l’uomo ha chiesto di essere ascoltato dal sindaco Moscherini, che poco prima delle 17 è arrivato al porto, convincendolo a scendere. Quando è sceso dalla gru è stato portato via dalla Polizia di frontiera, che ha avuto anche un diverbio con il Sindaco stesso.

ULTIME NEWS