Pubblicato il

‘‘Porta a porta’’: il progetto prende forma

S. Marinella. L’assessore Romitelli ha indetto una riunione tra maggioranza e opposizione per discutere i dettagli della raccolta differenziata Sarà calibrato sulla base delle esigenze della città e sarà diverso da quello proposto dalla Provincia di Roma «Valido il contributo dell’opposizione. Quanto prima indiremo il bando di gara per l’affidamento del nuovo servizio»

S. Marinella. L’assessore Romitelli ha indetto una riunione tra maggioranza e opposizione per discutere i dettagli della raccolta differenziata Sarà calibrato sulla base delle esigenze della città e sarà diverso da quello proposto dalla Provincia di Roma «Valido il contributo dell’opposizione. Quanto prima indiremo il bando di gara per l’affidamento del nuovo servizio»

di ALESSANDRO D’ALESSIO

SANTA MARINELLA – Prende forma il progetto di raccolta differenziata porta a porta. Come aveva annunciato a settembre su queste colonne, l’assessore ai Rifiuti Fabrizio Romitelli ha indetto, nella giornata di giovedì, una riunione tra maggioranza e opposizione proprio per decidere tra le alternative sulla raccolta rifiuti, quale potrebbe essere la più idonea per la città. All’incontro tra maggioranza e minoranza, gli amministratori hanno come premessa sotttolineato la ferma volontà di realizzare la raccolta rifiuti in modo innovativo e maggiormente conforme alla compatibilità ambientale. L’assessore Romitelli ha relazionato sul famoso ‘‘terno’’, di possibilità in merito alla raccolta dei rifiuti anticipato in una intervista a ‘‘La Provincia’’. E alla fine è stato scelto il porta a porta, anche se il progetto studiato da Romitelli in questi mesi è diverso da quello che propone la Provincia di Roma. Un progetto, a quanto pare, elaborato proprio sulla base delle esigenze della città. La convergenza sul ‘‘porta a porta’’ presentato da Romitelli è stata trasversale e nel corso della riunione sono state inoltre apportate delle modifiche al progetto, anche proposte dai consiglieri di opposizione. Trovato l’accordo, non resta che attendere la procedura amministrativa per la realizzazione della raccolta. «Esprimo il mio personale ringraziamento – afferma l’assessore Romitelli – ai gruppi di minoranza presenti, per la fattiva collaborazione. Noi tutti vogliamo una Santa Marinella più pulita; per questo auspichiamo quanto prima di indire il bando di gara per l’affidamento del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti. Quando c’è la volontà unanime di risolvere i problemi – conclude Romitelli – è sempre un bene per tutta la comunità».

ULTIME NEWS