Pubblicato il

Luciani: «La bretella non la vuole nessuno»

CIVITAVECCHIA – «La Bretella A12 non la vuole nessuno. Non la vuole la cittadinanza, che conosce la sua inutilità, non la vuole la Provincia, che con il nuovo PTPG ha già ritenuto l’opera contraria alla filosofia di salvaguardia del territorio che ispira il piano stesso, insistendo questa su l’unico parco della città già fortemente compromessa dal punto di vista ambientale. Non la vuole neanche il Presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia, Fabio Ciani che evidentemente, a differenza di altri, conosce bene le esigenze e lo sviluppo del Porto». Questa la replica del consigliere regionale di Sinistra e Libertà Enrico Luciani all’indomani delle dichiarazioni dell’assessore ai lavori pubblici della Pisana Vincenzo Maruccio intervenuto di recente in città, invitato all’inaugurazione di una scuola dal consigliere comunale dell’Idv Alvaro Balloni. «È giusto – conclude Luciani – che l’Assessore sappia che la Bretella non è proprio l’opera che la città sta aspettando, piuttosto rappresenta una battaglia del collega Balloni, giocata tutta nell’ambito della sua appartenenza alla giunta di centro-destra del Comune di Civitavecchia. Una maggioranza che in termini di miglioramenti di infrastrutture nella città sta facendo acqua da tutte le parti. Il mio auspicio è che l’Assessore, che con me siede sugli stessi banchi della maggioranza alla Regione, voglia accettare il mio invito ad incontrarci per parlarne a quattro occhi.

ULTIME NEWS