Pubblicato il

Madonna dell’Ulivo, tutto pronto per il weekend di festa

COMITATOTARQUINIA – Conto alla rovescia per la tradizionale festa del quartiere Madonna dell’Ulivo che si svolgerà nel fine settimana a partire da venerdì fino a domenica 6 settembre. Epicentro dei festeggiamenti, via Aldo Moro e la piazza antistante la Chiesa dell’Ulivo. L’evento è organizzato dal Comitato di Quartiere Madonna dell’Ulivo, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e dell’Univerisità Agraria. La manifestazione curata nei dettagli dagli organizzatori del comitato direttivo – il presidente Corrado Bizzarri, il vicepresidente Marcello Zerbini, il presidente dei sindaci revisori Parrino Nicolò -, apre i battenti venerdì pomeriggio alle 17 con l’apertura del ristoro gestito dall’imprenditrice Monica Ventolini e alle 19,30, nel pieno rispetto della tradizione paesana e dei prodotti tipici locali, verrà aperto lo stand gastronomico. Alle 20,30 prenderanno il via una serie di giochi, tra i quali la gara della pastasciutta e a seguire si potrà ballare in piazza accompagnati dalla band di ‘‘Max e Pino’’ che organizzano il karaoke. Sabato 5 settembre la festa aprirà le porte allo sport: alle 16,30 prima edizione della Maratonina ‘‘Quartiere dell’Ulivo’’ promossa dall’Asd Atletica 90 Tarquinia di Massimo Perugini. Potranno partecipare alla corsa i giovani che abbiano un’età compresa tra i 6 e i 14 anni, e a seguiremusica fino tarda notte e divertimenti in piazza. La domenica alle ore 16 ancora sport con l’Asd Corneto Calcio Tarquinia, diretta da Massimiliano Coluccio, con il Basket Pegaso di Laura Gamberini e con l’Arteritmica di Maria Cappuccini, che presenteranno gli atleti delle varie discipline in occasione della manifestazione che si svolgerà in piazza per l’anniversario del monumento ai bersaglieri. Alle 16,30 è prevista la prima edizione del ‘‘Quartiere Olivo Coup’’ riservato esclusivamente alla categoria dei pulcini ed esordienti, a seguire verrà estrazione della ‘‘tombola’’ e premiazione di tutti gli atleti che hanno partecipato alla manifestazione. Bizzarri, Zerbini e Parrino ricordano che la festa è stata rimessa in piedi «grazie alla volontà e al sostegno del sindaco Mazzola e dell’amministrazione comunale e al presidente dell’Agraria Antonelli a alla volontà degli stessi abitanti della zona». «L’importanza socio ricreativa della festa – riferiscono dal comitato – è un momento di grande aggregazione che vede unire il divertimento, lo sport e la tradizione, tutto con l’obiettivo di coinvolgere il più possibile i giovani attraverso gli eventi sportivi. E per questo ringraziamo anche le forze dell’ordine, la polizia locale, la protezione civile, la Croce rossa per l’adesione a partecipare alla manifestazione».

ULTIME NEWS