Pubblicato il

Mammografia, per le donne tarquiniesi appuntamento con la prevenzione

TARQUINIA – Le donne residenti a Tarquinia di età compresa tra 50 e 69 anni hanno ricevuto in questi giorni la lettera d’invito ad eseguire la mammografia presso l’unità mobile, che sarà situata dal 14 giugno al 5 luglio in piazza Titta Marini. Aderire all’invito del programma di prevenzione del tumore della mammella significa prendersi cura della propria salute e avere la garanzia di un intero percorso sottoposto a controlli di qualità e completamente gratuito. I programmi di screening dell’AUSL di Viterbo, coordinati dalla Dottoressa Silvia Brezzi, sono attivi e conosciuti ormai da molti anni, ma è sempre importante ricordare quanto sia essenziale aderire all’invito. Si tratta di un’offerta attiva e gratuita proposta alla popolazione sana, di prestazioni diagnostiche che hanno lo scopo di scoprire precocemente i tumori e quindi sconfiggerli. Il programma di prevenzione del tumore della Mammella, diretto dalla Dottoressa Maria Teresa Strassera, prevede l’invito ad eseguire la Mammografia ogni due anni, a tutte le donne tra i 50 e 69 anni. La mammografia è eseguita da tecnici di radiologia specificamente formati e letta da due radiologi accreditati. Nel caso che la mammografia evidenzi qualche sospetto la donna viene invitata telefonicamente ad eseguire gli accertamenti di secondo livello presso l’unità operativa di diagnostica e prevenzione senologica dell’ospedale di Montefiascone. Quando viene confermata la presenza di un tumore la donna viene presa in carico per essere seguita in tutto il percorso terapeutico e riabilitativo, intervento chirurgico, radioterapia, chemioterapia, sostegno psicologico e prevenzione e cura del linfedema del braccio e successivi controlli nel tempo. Obiettivo del programma di screening è diagnosticare precocemente il tumore al seno, che è la prima causa di morte per tumore nelle donne. La prevenzione fatta in modo efficace ci permette non solo di evitare la morte, ma anche di garantire una buona qualità della vita. Le donne di Tarquinia, circa 2000, sono già al quarto passaggio di screening, cioè sono state invitate nel 2004, nel 2006, nel 2008 e ora puntualmente hanno ricevuto l’invito nel 2010. Nei precedenti passaggi l’adesione è stata molto buona, nel 2004 hanno partecipato il 64% delle invitate, nel 2006 il 53%, nel 2008 58%. Va ricordato che per motivi organizzativi nel 2006 non è stato effettuato il sollecito, che invece è previsto dopo due mesi a coloro che non hanno aderito all’invito. Aumentare la partecipazione delle donne è il nostro obiettivo e per raggiungerlo è necessario informare e sensibilizzare le donne, perché purtroppo ancora esistono resistenze nei confronti della prevenzione. La sinergia tra gli operatori del Distretto, il Comune, il volontariato e gli organi di informazione è fondamentale per vincere insieme la battaglia contro il tumore al seno.

ULTIME NEWS