Pubblicato il

Marietta Tidei: "Non accetto lezioni di moralità da chi si circonda di pregiudicati e gigolò"

Il consigliere omcunale del Pd replica a Moscherini dopo l'ennesimo attacco sulla "Parentopoli"

Il consigliere omcunale del Pd replica a Moscherini dopo l'ennesimo attacco sulla "Parentopoli"

CIVITAVECCHIA – Il battibecco tra Gianni Moscherini e Pietro Tidei sulla “parentopoli” sfocia in un intervento di Marietta Tidei, figlia del deputato del Pd. «Mai avrei voluto entrare in una polemica così sterile quando la città sta affondando. Essendo però stata tirata in ballo per l’ennesima volta dal sindaco ritengo doveroso fare alcune considerazioni. Punto primo: da uno che si circonda di gigolò e di pregiudicati, che non prova neanche un briciolo di vergogna nel mostrarsi “sfatto” in tutti i locali della città, da chi sceglie assessori e dirigenti e riempie gli uffici di collaboratori in base a chissà quali abilità serali non accetto nessuna lezione di moralità. Altro che parentopoli. Se il Sindaco pensa di spaventare qualcuno tirando fuori settimanalmente le solite quattro stupidaggini sulla famiglia Tidei si sbaglia di grosso. Ha già inventato tutto quello che poteva inventare. Per le falsità sui parenti, sui terreni e sulle partecipazioni societarie sarà querelato. Siamo abituati alle fatue e alle becere vendette del Sindaco contro gli oppositori, ma se ad un’accusa di illegittimità sulla costituzione dell’Osservatorio ambientale si reagisce in questa maniera e si risponde con questi argomenti, consiglio ai ragazzotti che lo “accudiscono” di farlo visitare».

ULTIME NEWS