Pubblicato il

Marietta Tidei: "Più donne al potere"

La minoranza presenta una mozione sulle quote rosa

La minoranza presenta una mozione sulle quote rosa

MARIETTACIVITAVECCHIA – Modificare lo statuto per consentire il rilancio delle quote rosa in seno al consiglio comunale e non solo. È la proposta di Marietta Tidei (Pd) che si trasforma in mozione, pronta per arrivare tra i banchi della Pucci. Una decisione, quella di rivendicare maggiori spazi per le donne, che si rifà al Decreto Legislativo 18 agosto 2000 e che prende spunto dall’ultimo rimpasto di giunta che ha visto l’uscita di scena del gentil sesso. «Già Civitavecchia non vive una stagione politica particolarmente positiva – dichiara Marietta Tidei – poi l’universo femminile sparisce dai settori della vita amministrativa. Strano che da oltre un anno e mezzo manchi la delegata alle Pari opportunità – prosegue – ma a quanto pare nessuno ci fa caso. A fronte della latitanza dell’amministrazione propongo la costituzione di un osservatorio in grado di raccordarsi con gli enti sovraordinati su determinate iniziative di pari opportunità». La Tidei ritiene impensabile che a Civitavecchia non ci siano donne in grado di ricoprire ruoli di rilievo e chiede, attraverso una mozione sottoscritta da undici consiglieri, che nella giunta e negli organi collegiali del Comune, nonché negli enti, aziende e istituzioni da esso dipendenti, entrambi i generi vengano rappresentati con almeno il 30% del totale dei componenti. «Chiederò subito – conclude – una conferenza dei capigruppo e una riunione della commissione Affari istituzionali su questo tema».

ULTIME NEWS