Pubblicato il

Marino: «Anche le banche paghino l’Ici»

CIVITAVECCHIA – «Se le banche hanno la disponibilità degli alloggi, è giusto che versino l’Ici alle casse comunali».
Questo il ragionamento alla base dell’intervento del Consigliere Comuanle Pasquale Marino (Pdl), in qualità di presidente della commissione Bilancio.
«In questo periodo di grave crisi economica – spiega Marino – numerose famiglie si sono trovate nell’impossibilità di rispettare gli impegni assunti con gli istituti bancari per il pagamento dei mutui sulla prima casa. È una situazione grave, che si ripercuote peraltro assai spesso sui Servizi sociali del Comune, chiamati a correre ai ripari per assicurare il diritto all’alloggio ai nuclei familiari colpiti.
Proprio per questo, ritengo che sia non più rimandabile una verifica assolutamente capillare, in maniera tale che su tutti gli alloggi finiti nelle disponibilità degli istituti bancari il Comune richieda il pagamento dell’Ici, in quanto non più immobili classificati come “prima casa”.
Provvederemo in tempi rapidissimi ad assumere, attraverso la Commissione Bilancio, tutte le iniziative tese ad individuare le strade più idonee da percorrere per far sì che l’Amministrazione recuperi somme ingenti, da destinare proprio a forme di assistenza nei confronti delle famiglie rimaste senza alloggio».

ULTIME NEWS