Pubblicato il

Mazzola: "Stiamo lavorando tantissimo e bene"

Bilancio positivo per la giunta comunale di Tarquinia che ieri sera ha incontrato la stampa locale

Bilancio positivo per la giunta comunale di Tarquinia che ieri sera ha incontrato la stampa locale

TARQUINIATARQUINIA – Si è svolta ieri sera, nell’inconsueto scenario del ristorante All’Olivo, la conferenza stampa convocata dal sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola e dalla giunta per illustrare i traguardi raggiunti a metà mandato da parte dell’amministrazione comunale. Una conviviale per fare anche il punto sui nuovi obiettivi da perseguire entro il 2012. All’incontro il primo cittadino e gli assessori hanno risposto alle numerose domande poste dai giornalisti dei quotidiani locali. In apertura il sindaco Mazzola ha evidenziato i notevoli risultati ottenuti in due anni e mezzo di attività e la stabilità della giunta, dichiarando che «è stato svolto un ottimo lavoro, nonostante le molte difficoltà incontrate: in primis la questione della riconversione a carbone della centrale di Torre Valdaliga Nord, il progetto del Corridoio Tirrenico e, recentemente, l’emergenza nomadi. Questioni delicate che sono state affrontate con grande senso di responsabilità e fermezza». «Per il futuro, invece, – ha affermato il primo cittadino – sono stati prefissati quattro grandi progetti: la costruzione della piscina comunale; la ristrutturazione del teatro San Marco, i cui lavori di completamento saranno appaltati alla fine dell’anno; la creazione di due nuovi parcheggi per risolvere il problema della carenza di posti auto; la sistemazione della cinta muraria nel tratto attiguo alla chiesa di Santa Maria in Castello». Tra gli altri argomenti discussi , anche la zona a sosta controlla del centro storico, definita dall’assessore alla Viabilità Sandro Celli «uno strumento importante per valorizzare il patrimonio storico e artistico della città e per mettere fine all’anarchia del traffico veicolare», e i lavori pubblici, in merito ai quali l’assessore Anselmo Ranucci si è dichiarato molto soddisfatto, «in quanto sono state realizzate opere di grande rilevanza come la costruzione del parco nel quartiere PEEP, la riqualificazione di piazze e vie del centro storico e, in particolar modo, il consolidamento e il restauro di lunghe porzioni della cinta muraria». Altri temi toccati sono stati quello dell’agricoltura, del turismo e della cultura. Per l’agricoltura, il vice sindaco Giovanni Serafini ha posto in evidenza il concreto impegno dell’amministrazione Comunale nel rilancio del comparto, «testimoniato – ha asserito – dalla riduzione dell’ICI, dal progetto di rilancio del pomodorificio e dalle cospicue risorse messe a disposizione per valorizzare i prodotti tipici del territorio, attraverso eventi e manifestazioni di qualità». Per il turismo, l’assessore Celli ha rimarcato l’urgenza di cambiare marcia e ha annunciato «la nascita a breve di un portale turistico (in collaborazione con l’Università della Tuscia) e la creazione in futuro di un ufficio informazione moderno e funzionale alle esigenze di una città che accoglie ogni anno migliaia di visitatori». Sulla stessa lunghezza anche l’assessore agli Spettacoli Giancarlo Capitani, che ha posto l’accento sulla necessità di migliorare l’organizzazione del programma estivo degli eventi. «È indispensabile realizzare il cartellone in netto anticipo rispetto al passato, proponendo manifestazioni che siano di qualità e alle quali possa essere offerta la maggiore visibilità pubblicitaria possibile. In tal senso, inoltre, ci saranno già dei cambiamenti per il calendario degli appuntamenti natalizi, che sarà presento alla fine di novembre e che proporrà il capodanno in piazza». Per la cultura, l’assessore Angelo Centini ha rilevato il successo di “Tarquinia a porte aperte – Un museo nella città”, manifestando l’intenzione di spostare l’appuntamento nel mese di maggio. Inoltre, ha reso noto gli ospiti d’eccezione che parteciperanno a “Incontri con l’autore”. «Avremo l’onore di accogliere, tra gli altri, – ha detto – il cantautore Roberto Vecchioni e il giornalista Enrico Mentana, che sarà l’“imputato” del “Processo”. La serata del “Premio Tarquinia Cardarelli” sarà presentata dalla giornalista televisiva Serena Dandini».

ULTIME NEWS