Pubblicato il

Mensa scolastica, varato il regolamento

Ladispoli. Via libera del consiglio comunale al nuovo decalogo sulla refezione scolastica Il primo cittadino: «Nessun aumento»

Ladispoli. Via libera del consiglio comunale al nuovo decalogo sulla refezione scolastica Il primo cittadino: «Nessun aumento»

LADISPOLI – Il consiglio comunale di Ladispoli ha approvato nei giorni scorsi il nuovo regolamento della refezione scolastica. Tra i punti cardine figurano le seguenti voci: continuare a perseguire gli obiettivi di educazione alimentare e sanitaria in accordo con i servizi socio-sanitari territoriali al fine di diffondere i corretti criteri nutrizionali e di prevenzione, presentazione della domanda d’iscrizione alla mensa e versamento di una cauzione di 50 euro. «È bene precisare subito – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – che nonostante i continui tagli che il governo infligge ai comuni, anche per quest’anno siamo riusciti a far rimanere invariato il costo dei pasti della mensa. Continuando a proporre ai bambini, tra l’altro, un menù esclusivamente biomediterraneo che varierà a seconda della stagione. Inoltre i menù e le tabelle dietetiche saranno formulate in collaborazione con il competente servizio dell’azienda sanitaria locale». Le famiglie interessate all’attivazione del servizio di mensa scolastica per il prossimo anno scolastico dovranno presentare una domanda d’iscrizione al comune di Ladispoli, ufficio Urp-piazza Falcone 1. La domanda va presentata sull’apposito modulo in distribuzione presso l’Urp, l’Ufficio pubblica istruzione e scaricabile dal sito www.comune.ladispoli.it.

ULTIME NEWS